venerdì 11 gennaio 2013

Intervista: FLAGELLATED SERAPH - "NESSUNA SALVEZZA"




CON "BEYOND SALVATION" GLI SVEDESI FLAGELLATED SERAPH SI CONFERMANO UNA BAND ROCCIOSA. BLACK METAL POLVERIZZANTE ESPRESSO IN MANIERA MANIACALE. UN LAVORO SOLIDO, DISTRUTTIVO E SENZA COMPROMESSI. L'ALBUM E' GIA' STATO PRODOTTO SU TAPE (IN UNA TIRATURA LIMITATA) DALLA ITALIANA BYLEC-TUM PRODUCTIONS E SU DIGI-CD DALLA POLACCA HELLTHRASHER PRODUCTIONS. PER SAPERNE DI PIU' SUL PROGETTO HO PARLATO DIRETTAMENTE CON "AsO" (MEMBRO FONDATORE), COINVOLTO ANCHE NEGLI INFUNERAL, PUTRIFIED... RINGRAZIO GIANCARLO GELORMINI DI BYLEC-TUM PER AVERMI PASSATO I CONTATTI DEL MUSICISTA.

1. Ciao AsO. Grazie mille per il tempo che mi hai concesso! Lo apprezzo! Puoi introdurre i Flagellated Seraph? L'album d'esordio, la line-up e la storia del progetto?

- Il progetto Flagellated Seraph è stato costituito nel 2011 con l'unico intento di creare il nostro primo album "Beyond Salvation". Questo album è stato rilasciato dalla Hellthrasher Productions su digi-CD nell'estate del 2012, mentre Bylec-Tum Productions ha prodotto la tape nel gennaio del 2013.

2. Quando hai iniziato ad ascoltare musica black metal?

- Le mie orecchie sono state esposte alla magia del black metal negli anni '90 attraverso Darkthrone, Satyricon, Dissection e Marduk. Questo, naturalmente, mi ha portato a iniziare a scavare sempre più in profondità dell'Underground black/death metal.

3. "Beyond Salvation " è un fottuto album aggressivo! Non ho smesso di ascoltarlo negli ultimi tempi! Possiamo iniziare con questa prima release? Puoi dirci qualcosa su queste canzoni?...Per coloro che non hanno ancora ascoltato questa tempesta oscura...

- L'album contiene quattro inni epici di rigido black metal, circondati da altri due brevi brani doom che risuonano all'inizio e alla fine della registrazione. I quattro inni principali erano originariamente destinati ad essere inclusi nel prossimo full-length degli Infuneral . Tuttavia, ho sentito che queste canzoni non seguivano la forma e la direzione del songwriting che stavamo utilizzando per gli Infuneral e ho deciso di formare una nuova entità per pubblicare queste canzoni. Così i Flagellated Seraph hanno preso vita.

4. "I Am the Flame" e "Redeemer of Nothingness" sono due delle mie canzoni preferite dell'album. Raw, veloci e brutali. Mi piacciono i riffs e le atmosfere di queste. Hai dei brani preferiti su questo disco?

- Beh, se dovessi scegliere solo una canzone che rappresentasse l'intero album sarebbe probabilmente la title track "Beyond Salvation". Ma penso che tutti i brani hanno alcuni passaggi memorabili che io considero "high lights", meglio così, piuttosto che avere una sola canzone tra le preferite.

5. Perché la decisione di collaborare con Bylec-Tum Productions ed Hellthrasher Productions? A mio parere sono due delle migliori etichette consolidatesi nell'Underground estremo!

- Avevo già lavorato con Hellthrasher Productions con una precedente mia release, quindi ho già avuto un contatto stabile con l'etichetta. Così, quando ho completato l'album ho semplicemente inviato loro due brani promozionali e ho scoperto che volevano pubblicare l'album, che poi hanno fatto uscire nell'estate del 2012 su digi-cd. Il contatto con Bylec-Tum Productions si è stabilito in seguito, attraverso alcuni scambi che abbiamo fatto, ha espresso un interesse per pubblicare i Flagellated Seraph su tape e ho accettato.



6. L'artwork per questo album è molto particolare. C'è un motivo che ti ha fatto scegliere questa immagine e quei colori? Chi è l'autore del lavoro?

- L'artwork è stato fatto in quel modo per essere la rappresentazione visiva della musica e testi dell'album. Per me è stato molto importante il fatto che tutto quello che ho realizzato per questo disco è stato fatto per creare un'entità, una visione. Lo stesso artwork è basato su antiche scritture riportate su papiro. Sul digi-cd questo è stato macchiato di sangue per rappresentare la sofferenza degli uomini attraverso le epoche del tempo e dei crimini del divino. Tutto l'artwork relativo ai Flagellated Seraph è stato fatto da A.Death.

7. Il titolo dell'album è oscuro e arriva dritto al punto. A proposito dei testi? Quali sono le tue sensazioni a riguardo?

- I testi creano un tema con l'artwork stesso e tutto ciò attraversa questo album. La base dei testi ha a che fare con i crimini compiuti attraverso la parola di dio. Essi scaturiscono anche delle domande sulla personale percezione del bene e del male, la fede e il destino.

8. Nell'ultimo periodo qual è stato il feedback di "Beyond Salvation"?

- In realtà il feedback è stato solo positivo, fino ad oggi non ho visto una recensione negativa. Ma in realtà non è una sorpresa, dal momento che è molto facile addentrarsi in questo album. Penso che molti dei riffs potrebbero essere descritti come "catchy", con molte sottili variazioni musicali fatte per tenere l'ascoltatore interessato. Questi non solo un gruppo di riffs messi insieme, queste sono canzoni composte con versi, ponti, bastoni, ganci e soprattutto con cori memorabili.

9. L'Old school black metal è un genere musicale ma è anche un profondo stile di pensiero, a volte con un suono raw e riffs ripetitivi... Perché la tua scelta di esprimerti e suonare in questo stile inconfondibile?

- Non credo che suoniamo old-school black metal su tutto ciò che creiamo. Prendiamo le nostre influenze dalle band dell'old-school black metal, dal loro stile di suonare e comporre, poi, ovviamente, tutto ciò lo combiniamo con un approccio completamente diverso nel nostro songwriting. Con la produzione del disco ho voluto catturare una sensazione: come se gli Iron Maiden che suonarono su "Killers", avessero suonato black metal oggi. Non fraintendetemi, la nostra musica non sembra nulla di simile agli Iron Maiden, ma ho tratto ispirazione dall'approccio con cui quella band ha arrangiato il proprio materiale in quel periodo di tempo. Questa visione è stata raggiunta registrando e arrangiando in modo speciale tutto il nostro materiale, avendo a disposizione Devo dei Endarker Studios (Marduk, Ofermod, Nefandus & IXXI…)...), il quale ha gestito il mixaggio e mastering dell'album.

10. Allora, cosa ne pensi del fatto che molte black metal band hanno aperto i loro suoni ad altre influenze?

- Fino a quando le band faranno qualcosa con il cuore, qualcosa in cui credono e sentono veramente è naturale che io li appoggerò. Questo vale anche se non sono un fan della loro musica. Non mi interessa molto qualsiasi auto-proclamata di "music-police" cercando di controllare la scena, decidendo ciò che è bene o male. Tuttavia, io stesso ho una visione molto rigida su quello che personalmente considero (e non) black metal.

11. Stai lavorando a nuovo materiale?

- Sì, alcune idee sono state messe giù su carta. Comunque è troppo presto per parlare del processo creativo e quindi fornire ulteriori informazioni sul nuovo materiale. Ho lasciato che la musica venisse da me, non l'ho mai forzata in alcun modo. Quando questo avviene tutto fluisce come una corrente, potrei prendere un anno come dieci, prima di vedere realizzato un nuovo album.

12. Cosa stai ascoltando in questo periodo? Puoi consigliarci alcuni nomi?

- Oltre alla raccomandazione per gli Infuneral che penso piaceranno ai fans che apprezzano i Fragellated Seraph, io invece consiglio tre etichette discografiche che hanno pubblicato materiale eccellente per quanto riguarda il black/death metal: Norma Evengelium Diaboli, Sepulchral Voice Records, Daemon Worship Productions

13. Grazie per l'intervista!

- Grazie per aver dedicato interesse nei Flagellated Seraph, il tuo sostegno è molto apprezzato. Dischi e altro merchandise possono essere acquistati direttamente dalla band attraverso il sito: http://frozenbloodstore.blogspot.se


CONTATTI: (Pro-Tape) bylec-tum@libero.it - (Digi-CD) bartdeath@interia.pl

RECENSIONE: FLAGELLATED SERAPH "Beyond Salvation" cd / tape 2012


Nessun commento:

Posta un commento