lunedì 28 gennaio 2013

Recensione: VORUM "Poisoned Void"
CD | LP 2013 - woodcut records / dark descent records




Impeccabili i VORUM, autori di uno dei dischi più violenti usciti negli ultimi anni (dopo aver realizzato un primo Ep nel 2009 "Grim Death Awaits" ed uno split con gli americani Vasaeleth). DEATH METAL estremo che tiene fede al carattere dell'old school! Una band devastante e letale sotto ogni punto di vista! Non c'è tregua nel sound dei finlandesi, tutto ci viene gettato addosso con una carica devastante, un'ondata di odio oscuro macinato da riff culminanti e da una sezione ritmica pari ad una frana rocciosa. La voce di Jonatan Johansson è dipinta a pennello su queste estremizzazioni, quindi, potete capire che immaginario vi troverete di fronte. Oltre ai suoni poderosi, i Vorum si avvalgono di un songwriting efferato ma dinamico, tonnellate di pesantezza gestita a meraviglia dai musicisti esperti. Fin dall'assalto iniziale di "Impetus Fires" si capisce subito che cosa ci aspetta nei minuti a seguire! Riescono ad essere brutali senza suonare scontati! Qui non c'è tregua per l'ascoltatore! Su "Poisoned Void" ogni cosa è posizionata perfettamente in modo che i brani sappiano fare molto male. I Vorum si svelano nel loro carattere "no compromise", riuscendo ad attingere dal passato per innestare un colpo letale nel presente. Questa band fa veramente Paura! Ora non c'è tempo da perdere, acquisto obbligato! Venerateli!

Contatti: vorumdm@gmail.com - vorum.bandcamp.com

"POISONED VOID" TRACKLIST: Impetus Fires, Death´s Stains, Rabid Blood, Thriving Darkness, Evil Seed, Obscurity Revealed, Dance of Heresy, Poisoned Void.


1 commento:

  1. Ascoltare band che continuano a produrre vero Death Metal è sempre un piacere...significa che la scena non è morta e che la peste modernista non ha attecchito ovunque.

    Grandi!

    RispondiElimina