martedì 8 gennaio 2013

Recensione: CENTURIAN "Contra Rationem"
cd - uscita Gennaio 2013 - listenable records




Sono tornati i CENTURIAN! Le loro attuali emissioni brutali ci ricordano che questo gruppo già tra il 1997 e il 2002 si impose pesantemente all'interno dell'Underground mondiale. Anch'essi pionieri della seconda ondata del death metal, si fecero valere con un ottimo lavoro in fase di songwriting e un impatto solido sui diversi palchi tra USA ed Europa, ottenendo così rispetto/stima da parte di molti musicisti del genere. Nel 2002 la band decise di fermare la propria attività e nel corso del tempo racchiuso tra il 2002/2010 il loro chitarrista/songwriter Rob Oorthuis si dedicò anima e corpo ad un'altro progetto denominato NOX. Con questi pubblicò del materiale su cd, ebbe opportunità di esplorare una nuova strada per evolversi come musicista, e condivise dei live con prestigiose band (Antaeus, Nifelheim, Destroyer666 e The Devil's Blood).... Nel 2011 i Centurian riemersero dalle viscere della terra suonando dei concerti in Brasile ed Europa, mentre oggi (anno 2013) con questo nuovo "Contra Rationem" rivelano gli inferi in ogni dettaglio, scrutando il vuoto che sta alla radice della inutile fede cattolica. Il brutale assalto a cui ci sottopongono non lascia respiro, ma ci fa ingoiare chili di polvere nera che invade il nostro mondo sconfitto. L'attacco della prima traccia "Thou Shallt Bleed for the Lord thy God" ha l'impatto che ricorda quella dannata "Rapture" che fu opener del capolavoro "Covenant" (Morbid Angel), infatti nell'attuale sound dei Centurian c'è qualcosa che ricorda la band di Trey Azagthoth e forse è proprio la scelta dei suoni che su questo nuovo full-length vengono fuori fottutamente violenti, graffianti e sorretti dall'atmosfera malsana tipica dei '90. I quattro olandesi sono cattivissimi, profondi e suonano con una passione viscerale che spazza via ogni cosa. Questo nuovo lavoro non ha necessità di essere analizzato a pezzi, lo si deve semplicemente subire come la nuda e cruda realtà che ci circonda. "Contra Rationem" colpisce con odio proprio quella parte di realtà da cui spesso vogliamo tenerci lontani. Un ritorno che riporta il gruppo sul trono dei grandi del death metal. Bentornati Centurian! L'album verrà pubblicato il 28 Gennaio dalla Listenable Records.

Contatti: centurian333.com - listenable.net

"CONTRA RATIONEM" TRACKLIST: Thou Shallt Bleed for the Lord Thy God, Crown of Bones, Feast of the Cross, Judas Among Twelve, Antinomian, The Will of the Torch, Sin Upon Man, Damnatio Memoriae, Adversus.


Nessun commento:

Posta un commento