lunedì 4 febbraio 2013

Recensione: EN NIHIL "The Approaching Dark"
cd 2013 - eibon records




Adam Fritz è la mente schizofrenica del progetto EN NIHIL, attivo da anni all'interno del panorama noise/industriale. Nel corso del tempo il compositore americano ha pubblicato numerose uscite discografiche che gli hanno permesso di occupare un posto di spicco nella scena del su citato genere musicale. Le sue composizioni sono il monumento della follia, un blocco architettonico imponente messo dinanzi ai nostri corpi inerti! Sonorità ostiche, inumane, difficili da ascoltare e soprattutto da assimilare. Bisogna essere psicologicamente coinvolti per apprezzare questa metamorfosi industriale, questo caos controllato che rivela un immaginario agghiacciante! Se una qualsiasi persona comune dovesse ascoltare la sola prima traccia di questo cd potrebbe rischiare veramente di impazzire e spegnere immediatamente lo stereo, ma, se al contrario, siete dei fottuti fanatici del genere e di Mr. Fritz allora sarete ben accolti nella sua stanza del dolore, e da li sarà impossibile fuggire. Personalmente apprezzo queste sonorità perché consumo tonnellate di dark ambient, martial, industrial... Quindi, l'ascolto di "The Approaching Dark" non mi ha per niente turbato. Delle nove tracce complessive mi hanno maggiormente stimolato: "Frozen Postures", "The Hearts Relent", e la title track. L'album sarà disponibile dal 25 Febbraio.

Contatti: eibonrecords.com

"THE APPROACHING DARK" TRACKLIST: The Tombs Of Empire, Frozen Postures, The Hearts Relent , Human Animal, Futile Man – The Weight Of Absolution, Souls to Cease, Vulture Reign, The Approaching Dark, Darkfall.


LA TRACCIA DEL VIDEO RISALE ALL'ALBUM "THE ABSOLUTE" (2010)


Nessun commento:

Posta un commento