domenica 10 febbraio 2013

Intervista: UNREST - "L'ORGOGLIO DEGLI SCHIAVI"






CORROSIVO E', L'AGGETTIVO CON CUI DESCRIVERE IL SOUND VIOLENTISSIMO DEGLI UNREST. QUESTA BAND TEDESCA SCAGLIA LA PROPRIA RABBIA VISCERALE CONTRO UNA SOCIETA' AL COLLASSO. VIOLENZA, SPIRITO UNDERGROUND E CINISMO ARDENTE SPRIGIONATO ATTRAVERSO UNA MUSICA TAGLIENTE E SINCERA! NELL'ATTITUDINE CRUST/GRIND DEGLI UNREST E' L'ISTINTO AD ELEVARSI ALL'ENNESIMA POTENZA, PER LORO L'UNICA COSA CONCRETA DA FARE E' SBATTERE IN FACCIA LA CRUDA REALTA' PER METTERE IN DISCUSSIONE LE PROPRIE VITE. LI HO INTERVISTATI PERCHE' LI CONSIDERO UNA DELLE MIGLIORI BAND DEL GENERE IN EUROPA. HA RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE IL BASSISTA JANNIS.

1. Ci parli un po' degli Unrest?

- Siamo Jonas (voce), Marvin (chitarra), Jannis (basso), Jan (batteria) veniamo da Münster situata a nord-ovest della Germania. Con gli Unrest abbiamo iniziato nel 2010 suonando crust/grind, sostanzialmente influenzato dal crust core, d-beat, grindcore svedese e britannico.

2. Perché avete scelto Unrest come nome della band? Significa qualcosa di particolare per voi?

- Abbiamo scelto il nome come riflesso del nostro filo conduttore musicale. I nostri testi sono, per la maggior parte, la critica all'indottrinamento, ad una società superficiale e sedata, nella quale i cittadini si rifiutano di mettere in discussione non solo l'autorità, ma anche la propria vita, le strutture standard e lo stallo del pensiero. Sentire una certa inquietudine... Questo il primo passo per riconsiderare tutto e uscire da questa mentalità da circo.

3. Siete soddisfatti di come sia venuto fuori "Lake of Misery"? Com'è stata la reazione di chi lo ha ascoltato?

- Sì, siamo molto soddisfatti dell'album e anche la risposta della gente e stata soddisfacente. Tutto ciò ha superato le nostre aspettative.



4. La vostra musica è piena di influenze crust, hardcore, grind. Quali band vi hanno influenzato?

- Tutti noi abbiamo iniziato in diverse band hardcore/punk, e oltre ai generi su citati, nella musica del gruppo cerchiamo anche di combinare le nostre radici con distinti elementi, presi per esempio dal death metal. Abbiamo gusti musicali molto diversi e ognuno di noi preferisce band differenti. Ad esempio Skitsystem, Nasum, Wolfpack, Napalm Death, Bolt Thrower, Entombed, Black Flag e altri.

5. Puoi dirmi qualcosa sui vostri testi? Per voi musica e parole hanno lo stesso valore?

- Tutte le nostre canzoni hanno a che fare con le questioni politiche che riflettono i sistemi dominanti e la società, per questo motivo i testi sono molto importanti per noi. Spesso le liriche delle canzoni (in generale) non sono valorizzate. Il loro scopo non è quello di essere un semplice riempimento per una canzone e perciò in contrasto con la musica stessa, ma piuttosto devono essere viste come un elemento di supporto ad essa. Non posso davvero dire se per noi siano più importanti i testi o la musica, perché nel nostro caso vanno di pari passo.

6. Più o meno quanti concerti riuscite a fare in un anno?

- Fino ad ora abbiamo suonato circa 100 concerti negli ultimi due anni. Quest'anno suoneremo alcuni live, anche in dei festival, in più faremo un tour attraverso Bielorussia e Polonia.



7. Che tipo di musica suonavi prima di entrare a far parte degli Unrest? Chi o che cosa ha formato la vostra prospettiva musicale?

- Siamo cresciuti normalmente con un percorso punk adolescenziale, suonando in diverse punk e hardcore band. In quel momento abbiamo iniziato a diventare politicamente consapevoli ed attivi, quindi non è solo la musica che ci ha formati, ma anche le esperienze che abbiamo fatto come manifestanti.

8. Al giorno d'oggi com'è la scena crust/grind in Germania?

- Attualmente ad ampio raggio. Ci sono un sacco di locali, concerti, eventi politici e tutto ciò che un maniaco del crust/grind desidera. Sia le band che i frequentatori dei concerti vanno avanti a spese proprie.

9. "Lake of Misery " è sorprendente. Include grandi canzoni, grandi idee... Avete qualcosa di pronto per i prossimi brani?

- Grazie! In questo momento stiamo scrivendo un paio di nuove canzoni per pubblicare presto un po' di nuovo materiale, siamo ancora nel processo di sviluppo e sfortunatamente non posso dire tanto su di esso.

10. Oltre al gruppo avete altri interessi? C'è qualcuno di voi che ha già una famiglia?

- Organizziamo e andiamo a vedere un sacco di concerti, viaggiamo, alcuni di noi studiano o sono in procinto di farlo, ma nessuno nella band ha una sua famiglia, inoltre abbiamo opinioni diverse su come avere dei bambini.

11. Grazie per il tuo tempo...

- Grazie mille!



CONTATTI: unrestcrust.bandcamp.com - facebook.com/unrestcrust

UNREST line-up:

Jonas - Voce
Marvin - Chitarra
Jannis - Basso
Jan - Batteria

RECENSIONE:
UNREST "Lake of Misery" LP 2012 - headXplode records



Nessun commento:

Posta un commento