mercoledì 6 febbraio 2013

Recensione: DEATH TYRANT "Opus The Tyranis"
cd 2013 - non serviam records




Alcuni ex membri di Lord Belial, Trident, Decameron e Sadistic Grimness nel 2012 hanno dato origine al progetto DEATH TYRANT, il loro spirito ci viene consegnato da una figura notturna che galoppa su di un cavallo oscuro lasciato in eredità dai grandi Dissection. Questo è Blackened Death Metal come la migliore tradizione ha insegnato nel tempo vissuto e continua a divulgare nello scorrere del presente. Brillanti melodie avvolgono la tensione delle due sei corde, entrambe dilanianti in fase esecutiva. Questi messaggeri nordici riescono a manovrare un sound che si erge con ali demoniache su di un cielo coperto da nuvole color piombo. I Death Tyrant scatenano una tempesta nevosa che gelida copre foreste e montagne maestose, ad alimentare tale potenza ci pensano la chirurgica sezione ritmica (spettacolari Anders Backelin - basso e Joakim Antonsson - batteria) e la voce tagliente di Daniel Bornstrand che si manifesta attraverso una forza distruttrice senza pari. La produzione devastante dona a tutti i brani la massima incarnazione del male! I riferimenti ai gloriosi Dissection dei primi due dischi e a ceri Necrophobic sono abbastanza espliciti, e onestamente, il tutto non dispiace affatto, perché i Death Tyrant sanno aggiungere la loro personalità. La coppia Thomas Backelin - Dennis Antonsson colpisce durante l'intero ascolto perché pervasi da un'ispirazione tangibile e magnetica. Un songwriting memorabile. Il sound sprigionato da questi cinque tiranni svedesi crea davvero degli scenari apocalittici e legati all'antica fiamma del death metal svedese. "Opus The Tyranis", primo full-length del gruppo (dopo il demo "The Dark Abyss" del 2010) va assolutamente acquistato! Il 18 Marzo è la data di pubblicazione su Non Serviam Records.

Contatti:

soundcloud.com/death-tyrant/the_awakening_of_the_sleeping_gods
facebook.com/deathtyrant.official

"OPUS THE TYRANIS" TRACKLIST: The Awakening of Sleeping Gods, Pandemonium, Ixion, The Fallen Kings of the Laphits, Baphomet, The End, Impending Day of Wrath, Tenebrae, A Greater Alliance, Wrath and Disgust.


Nessun commento:

Posta un commento