domenica 17 marzo 2013

Recensione: TRIANGULAR ASCENSION "The Chronos Anomaly"
CD 2013 - cyclic law




Spesse volte non c'è bisogno di "reiventarsi" è sufficiente evolvere il proprio modo di creare attingendo da differenti fonti. Alcuni cambiamenti fondamentali, arrivano dal solo processo compositivo, altri da esperienze personali, la cosa importante, secondo il mio punto di vista, è trovare il giusto bilanciamento delle differenti componenti attraverso nuovi strumenti. Solo in questo modo è possibile rigenerarsi nelle acque della propria coscienza. Il nuovo album targato TRIANGULAR ASCENSION è un lampo accecante che illumina l'identità oscura del compositore Federico Ágreda, un lavoro che ha come punto focale la profondità astratta generata in un luogo sconosciuto e sconfinato. Sentendo questo album è impossibile non riconoscerne il valore aggiunto sprigionato in dodici tracce multiformi. Un lavoro molto più maturo, complesso, esigente, capace di raggiungere velocemente il cuore dell'ascoltatore, grazie al punto di congiunzione tra le sue nuove articolazioni ambientali. L'aura che circonda "The Chronos Anomaly" è agghiacciante e non c'è tanto da stranirsi se dopo qualche ascolto queste sonorità penetrano la pelle come lame affilate. Lui ha solo avuto l'intelligenza di architettare un sound compatto, cambiando solamente le armi e il campo di esecuzione. Federico descrive bene il monumentale suono di Triangular Ascension risultando più convincente rispetto al precedente disco. C'è molta più tensione nello scorrere dei minuti, tutto è disposto in uno spazio ben preciso dove a dettar legge non sono tanto le note utilizzate, ma le atmosfere generate dal flusso conduttore delle stesse. E' facile tormentare la propria anima ascoltandolo in una stanza buia, se si vuole, ma è ancora più difficile uscire fuori da questo incubo irrisolto. "The Chronos Anomaly" concede una musica dal significato multidimensionale, nella quale è possibile addormentarsi per sempre. Il Dark Ambient del compositore venezuelano è di spessore ma a tratti risente un po' dei maestri Peter Andersson (Raison D'Être) e Brian Williams (Lustmord). La Cyclic Law lo pubblicherà il 31 Marzo in 600 copie su digipack.

Contatti: facebook.com/triangularascension - cycliclaw.com

"THE CHRONOS ANOMALY" TRACKLIST: Time Crystal, Industry Of Silence, Dream Devourer, The Future Code, End Of Time, Howling Earth, Sandstorm, Carpe Noctem, Above The Remnants, Rendition, The Cleansing, Final Movement.


LA TRACCIA DEL VIDEO RISALE ALL'ALBUM "LEVIATHAN DEVICE" (2011)


Nessun commento:

Posta un commento