venerdì 22 marzo 2013

Intervista: Simon Heath - ATRIUM CARCERI / SABLED SUN
"I CANCELLI DELL'APOCALISSE"








UN'ALTRO GRANDE ARTISTA/COMPOSITORE ARRIVA SU SON OF FLIES WEBZINE. LO SVEDESE SIMON HEATH. UN TASSELLO FONDAMENTALE PER LA SCENA DARK AMBIENT MONDIALE. MENTE DEI PROGETTI ATRIUM CARCERI E SABLED SUN. LA SUA MUSICA E' COSI' PROFONDA DA RISUCCHIARE ANIMA E CORPO IN UN'OSCURITA' ABISSALE. CON LUI HO VOLUTO APPROFONDIRE DIVERSI ARGOMENTI...

1. Ciao Simon... Come procede la tua vita ora che siamo giunti alla fine dell'inverno? Ora vivi in America non più in Svezia...

- Si è così, mi sono trasferito in California nel 2011. La vita è stata piena di ispirazione questo inverno, ho avuto seri dubbi su come avrei continuato a produrre e lasciarmi ispirare in un clima soleggiato. Ma in California le notti sono ancora più oscure che in Svezia.

2. Qual è il tuo background? Perché hai deciso di esprimerti con questo tipo di musica (dark ambient)? Potresti darci una descrizione su come si è evoluto il sound di Atrium Carceri? Dalle sue origini alla sua forma attuale?

- Fin dalla tenera età, la scuola di pianoforte mi ha allontanato da tutto, ho dovuto, ma questo mi ha spinto ad iniziare a scrivere e comporre la mia musica, anche da bambino. Crescendo ho iniziato a produrre del suono con effetti, basato sulla musica, e in seguito ho scoperto che suonava abbastanza simile al Dark Ambient, sound che ho poi lentamente sviluppato. Atrium Carceri è un progetto chiuso nel mio cuore, ho sempre avuto grandi progetti per la storia in Atrium Carceri e si è evoluta con il tempo. È possibile andare sul sito ufficiale di A.C., per vedere come procede la storia, avanti e indietro tra gli album.



3. Quali sono le ultime notizie riguardanti i tuoi progetti musicali? Stai creando nuovi brani, nuovi album? Le ultime due uscite: Atrium Carceri "Void" e Sabled Sun "2145" sono incredibili! Hai qualche parola da spendere su queste opere?

- Quest'anno uscirà un nuovo album di Atrium Carceri che è quasi completato e se troverò un po' di tempo a parte gli impegni con la mia etichetta Cryo Chamber, continuerò a lavorare anche all'album Atrium Carceri costituito da b-sides e tracce che non sono mai state pubblicate su supporto nel corso degli anni. Sto anche lavorando sulla trama per il nuovo album di Sabled Sun che è appena entrato in pre-produzione.

4. Quando ho saputo della pubblicazione di Sabled Sun "2145" è stata una rivelazione assoluta per me, infatti, è l'album che mi ha dato la possibilità di capire la tua grande estensione musicale. Che opinione hai su questa creazione? Perché quel titolo? Cosa volevi esprimere attraverso tale scenario sonoro?

- Sabled Sun "2145" è stato fondamentale per me, avevo bisogno di crearlo, ho avuto tante idee su una trama apocalittica, volevo esplorarla, ma Atrium Carceri non era il mezzo giusto, dal momento che è molto più vicino a tematiche occulte, non si adattava con quelle idee ed influenze strumentali. Ho passato un sacco di tempo nel deserto americano per registrarlo. Il titolo è abbastanza semplice, inizialmente sarebbe dovuto essere "2145 AD", ma ho pensato che era troppo esplicito e inoltre mi piaceva il fatto di stimolare la fantasia della gente e cercare di stare lontano dal controllo o restringimento della percezione.



5. La musica per Sabled Sun è diversa! Quali sono le tue aspettative?

- Non ho aspettative, Subled Sun è un progetto molto personale.

6. L'ultimo disco Atrium Carceri "Void" è una release che mi ipnotizza, in ogni modo. Ancora una volta sei arrivato ad avvolgere il pubblico in un abisso di oscurità, desolazione, distruzione... Una precisa volontà di creare un'altra opera profonda. Sembra essere tutto lì, celato nella tua folle visione. Musicalmente, questo è il miglior album che hai realizzato finora? Perché hai deciso di farlo uscire solo come album digitale?

- Ogni producer vi dirà che la sua ultima opera musicale è quella per la quale va maggiormente fiero, quindi sì, in questo momento è la mia più grande realizzazione, ma probabilmente la mia risposta sarà molto diversa il prossimo anno. Si tratta di un album digitale principalmente perché potevo distribuirlo a 24 bit, ero molto stanco di dover oscillare su versioni fino a 16 bit per le releases su CD. In ogni caso, quest'anno, Atrium Carceri "Void" uscirà anche su CD, un sacco di persone hanno chiesto una versione su supporto audio.

7. "The Curved Blade" dall'album "Void" è una canzone allucinante. Una traccia da brividi! Veramente! Cosa puoi dirmi su di essa?

- E' anche la mia preferita, "The Curved Blade" ha un significato ritualistico molto forte che viene alimentato dalle trame oscure dell'illusione distrutta, espone ciò che è la realtà e il nostro luogo d'origine.

8. Hai creato una tua casa discografica (Cryo Chamber)? Perché questa decisione?

- Non ero soddisfatto con le condizioni date dalla precedente etichetta e diversi artisti mi hanno spronato a fare questo passo perché sapevano che ero l'uomo giusto nella scena per avviare tale attività, avendo accumulato i miei anni di esperienza. La scena necessitava di una nuova etichetta di qualità, un marchio che avesse rispetto per i suoi ascoltatori e i suoi artisti. Negli ultimi anni la scena ha sanguinato a causa di alcune stronzate, ho deciso di cambiare questo atteggiamento. Davanti, il percorso è ancora lungo e pieno di ostacoli.



9. Che cosa significa UNDERGROUND per te? Musicalmente parlando...

- Musicalmente parlando, il termine Underground sembra correlato con la qualità scadente del suono e delle produzioni. Socialmente parlando, penso che il termine sia quasi morto. Quando il movimento hipster esplose tutte le persone della scena metal "underground" cominciarono a capire come anche i muti sembravano dire in che modo si doveva ascoltare una band specifica, prima di chiunque altro. Internet ha cambiato i flussi informativi, almeno nelle parti del mondo in cui tutti sono collegati tra loro e così questo tipo di raccolta di informazioni su un piano fisico si è quasi estinto, per quanto riguarda la musica.

10. La tua musica è più profonda e controversa. Dove prendi l'ispirazione? Libri, film, esperienze personali?

- Ho tratto ispirazione da tutto, ma sto lontano da tutto nel momento della produzione, non voglio essere inconsciamente influenzato da altra gente creativa.

11. Cosa succede durante un live di Atrium Carceri o di Sabled Sun? Ho visto alcune tue foto che mi hanno incuriosito... Avevi una maschera sul viso...

- Io non sono un grande fan della musica dal vivo, l'aspetto dell' idolatria mi fa star male, nuoce al mio stomaco. Io non voglio che la gente mi adori, voglio che la gente adori se stessa. In una società moderna non ci dovrebbero essere seguaci, solo leader, cioè tutti noi. Non ho suonato un live set per molti anni, ma se lo dovessi fare ancora una volta mi piacerebbe suonare in una stanza nera come la pece così la gente può concentrarsi sulla musica, non sulle immagini.



12. Che cosa significa il termine "NOISE" per te?

- Frequenze rotte e un tentativo di registrare il campo dell'oceano...

13. Che musica stai ascoltando in questi giorni? Qualsiasi nuovo e interessante album...

- In questo momento Anatomia De Vanitats - The Anthropic Principle. Da quando mi sono chiuso in studio di registrazione per produrre o registrare direi che ascolto soprattutto parti del mio materiale AC e di Sabled Sun.

14. E' stato un piacere parlare con te. Ho aspettato per giorni la possibilità di intervistarti, e spero che sarà un modo per contribuire a diffondere l'universo immenso di Atrium Carceri e Sabled Sun. Le tue parole conclusive? Rimpianti, speranze...

- Grazie a te! Controllate l'etichetta Cryo Chamber, per favore supportateci, non esitate a scaricare qualsiasi delle nostre releases, se non ve le potete permettere. La cultura non dovrebbe mai essere un esclusiva per soli ricchi. Anche se farete pirateria sulle nostre releases nessun problema, condividete con altre persone i nostri video, l'arte o la musica, perché questo potrebbe supportarci! Siate liberi miei fratelli e sorelle!



CONTATTI:

atriumcarceri.com
cryochamber.bandcamp.com
facebook.com/pages/Sabled-Sun/289160871170298

ATRIUM CARCERI | SABLED SUN line-up:

Simon Heath - polistrumentista

RECENSIONI:

ATRIUM CARCERI "Void" DIGITAL ALBUM 2012 - cryo chamber
SABLED SUN "2145" CD 2012 - old europa cafe









Nessun commento:

Posta un commento