domenica 24 marzo 2013

Recensione: BAPTISTS "Bushcraft"
CD 2013 - southern lord




Ho ascoltato diverse volte "Bushcraft", debut dei canadesi BAPTISTS.
Se devo essere sincero non mi ha entusiasmato più di tanto. L'approccio crust/hardcore dei nostri non fa altro che chiamare in causa i selvaggi Trap Them oppure Disfear, Victims, From Ashes Rise... Non che il sound dei Baptists sia da buttare, ma la band in questione non ha la pasta dei su citati gruppi. Purtroppo bisogna dirlo e ammetterlo! Non si sa perché la Southern Lord abbia puntato su di loro, ma sicuramente come si usa dire in questi casi "la palla va sempre presa al balzo", probabilmente l'etichetta visti i buoni riscontri delle sue precedenti releases nel genere, avrà pensato bene di incrementare maggiormente il flusso del momento. Pur legata a certi stilemi del passato, la band suona veramente approssimativa e con una ricerca compositiva poco efficace. I Baptists dovranno crescere ancora per riuscire ad offrire una proposta che non sia scontata o prevedibile. Tirando le somme, un disco troppo derivativo.

Contatti: facebook.com/pages/BAPTISTS/111676572202547

"BUSHCRAFT" TRACKLIST: Betterment, Think Tank Breed, Bullets, In Droves, Still Melt, Mortar Head, Crutching Trails Bushcraft, Soiled Roots, Russian Spirits, Abandon.


Nessun commento:

Posta un commento