domenica 4 novembre 2012

Recensione: LUCIFER BIG BAND "Atto I"
cd 2012 - bloody sound fucktory




Da Lodi arriva Angelo Bignamini mente del progetto LUCIFER BIG BAND (attivo dal maggio 2012). Il compositore fa anche parte dei The Great Saunites e Billy Torello. In questo oscuro capitolo solista denominato "Atto I" la trasmutazione sonora si materializza attraverso un massiccio utilizzo di tre componenti: synth analogico, looper, delay.
La metodologia utilizzata genera un sistematico crollo psicologico nell'ascoltatore. L'atroce visione dello spazio si annulla attraverso sintomi di un quadro paranoico, parossismo spasmodico (dal sapore sadico) si tramuta in suoni dilatati dal loop ossessivo. Elementi ostici e inafferrabili mettono a dura prova la vostra sanità mentale. Non c'è nulla legato all'estetica in questa carneficina sonora, non esistono fasi intermedie, per un'ora si vede solo il vostro corpo seviziato in quella stanza chiusa. Lucifer Big Band impone una personale ottica espressiva che unisce dark ambient, elettronica, noise, tribalismo (a tratti Angelo mi ha ricordato Lustmord). In album come questi bisogna entrarci con la giusta predisposizione, quindi sta a voi decidere da che parte stare.
Il mio giudizio su "Atto I" è positivo.

Contatti:
dervishlayola@katamail.com - luciferbigband.bandcamp.com/album/atto-i

Free Download:
bloodysoundfucktory.com/lucifer-big-band

"ATTO I" TRACKLIST: Atto I.

Nessun commento:

Posta un commento