domenica 18 novembre 2012

Recensione: BLOODY HAMMERS "Bloody Hammers"
cd 2012 - soulseller




I BLOODY HAMMERS dal North Carolina mostrano una particolare predilezione per le criptiche sonorità doom costruite su di un mosaico fatto di tanti pezzi che si incastrano tra loro dando forma ad immagini tetre e raccolte. Come molte band del settore dimostrano una discreta perizia esecutiva, posta su immaginari occulti, forgiando così una serie di tracks mutevoli nelle loro ambigue componenti (a tratti devote ai Type of Negative di Peter Steele, anche per l'utilizzo della voce). I Bloody Hammers mantengono la tradizione del genere riciclandosi con astuzia e senza mai perdere l'oscuro fascino (pur non avendo ancora uno stile ben definito). Quando l'heavy/doom mantiene inalterata la propria ruvida depravazione degli anni '70 / '80 ma ha il coraggio di allargare l'ottica, probabilmente si può ottenere un buon risultato. Questo connubio è presente in "Bloody Hammers"! La band dimostra carattere nelle putride "Fear No Evil", "Black Magic", "The Last Legion of Sorrow"... Intoccabili nella loro forza evocativa! "The Witching Hours", "Witch of Endor" con tutte le altre ne sono la degna continuazione. C'è un perverso gusto gothic nei loro contenuti, c'è tutta l'aura maligna, come se il presente cercasse rifugio nel passato malato. Non so se la presente veste sarà quella definitiva per il gruppo, ma se avranno il coraggio di osare ancora e definirsi maggiormente nel loro stile daranno un buon esempio alla concorrenza dell'occult rock. Arcani ma coraggiosi, i Bloody Hammers sono un gruppo da seguire attentamente. Per ora il mio giudizio è positivo! Ringrazio la Soulseller Records per avermi dato la possibilità di recensire il disco prima della sua uscita il 23 novembre.

Contatti: bloodyhammers.bandcamp.com

"BLOODY HAMMERS" TRACKLIST: Witch of Endor, Fear No Evil, The Last Legion of Sorrow, Say Goodbye to the Sun, The Witching Hour, Black Magic, Trisect, Beyond the Door, Souls On Fire, Don't Breathe A Word.


Nessun commento:

Posta un commento