lunedì 5 novembre 2012

Recensione: GNAW THEIR TONGUES "Eschatological Scatology"
cd 2012 - autoprodotto




Mr. Maurice De Jong è tornato per essere nuovamente parte dei vostri peggiori incubi. GNAW THEIR TONGUES appartiene ad un inferno a se stante dove ogni respiro ha il sapore di Morte. Un recesso che nasconde la parte più malata e inviolabile di questo individuo contorto, dannoso per la psiche... In ogni sua uscita discografica Maurice sa essere artefice di opere provocanti, malefiche, barocche tanto da rendere gli effetti ancora più dannosi e altisonanti. Sinceramente non potrei consigliarvelo perché molti di voi a primo ascolto potrebbero solo cestinarlo, ma, fate attenzione perché la realtà dei fatti è un'altra! Gnaw Their Tongues concretizza la forma più dissonante, caotica, estrema della genialità. Bisogna conoscere a fondo questo eclettico compositore, il suo lungo percorso, capire da dove proviene tanta negatività. Solo dopo aver fatto ciò forse raggiungerete il giusto livello d'interpretazione per tale depravazione sonica. Attraverso "Eschatological Scatology" gli inferi traspaiono nella loro bellezza! Mentre gli angeli muoiono, De Jorn accompagna sul traghetto di Caronte i dolenti, peccatori, infami, bugiardi, assassini, reietti. Davanti a lui siamo tutti succubi di un'inarrestabile emissione di odio articolato su sistemi privi di vita carnale. L'espressione della drammaturgia risponde al nome di Gnaw Their Tongues! Un'altro GENIO degno di nota! Consiglio anche i suoi altri progetti: Cloak Of Altering, Aderlating, Seirom, Astral, Ophiuchus...

Contatti: gnawtheirtongues.bandcamp.com/

"ESCHATOLOGICAL SCATOLOGY" TRACKLIST: Eschatological Scatology, The Messianic Downfall, Deepwood Bodytrap, Lash Cultus, Master I Am Done, A Sinister Lurking Grave, The Golden Altar Burns, The Atrocious Angel Of Scatology.


Nessun commento:

Posta un commento