domenica 4 novembre 2012

Intervista: TIDES FROM NEBULA - "IL BUCO NELL'ANIMA"






I POLACCHI TIDES FROM NEBULA SONO UNA DELLE REALTA' PIU' INTERESSANTI NEL PANORAMA POST ROCK STRUMENTALE (PUR AVENDO SOLO DUE ALBUM ALL'ATTIVO). UNA BAND GIOVANE, MA CHE HA SAPUTO FARSI SPAZIO NELL'UNDERGROUND MUSICALE SIA PER IL NOTEVOLE GUSTO COMPOSITIVO CHE PER LE SFRENATE/AFFASCINANTI PERFORMANCE LIVE. OLTRE A CIO', QUESTI QUATTRO RAGAZZI HANNO AVUTO IL GRANDE ONORE DI ESSERE PRODOTTI DA ZBIGNIEW PREISNER (RINOMATO COMPOSITORE POLACCO). IL 26 OTTOBRE 2012, IN OCCASIONE DEL LORO RITORNO IN TERRA SALENTINA AI SOTTERRANEI DI COPERTINO (LE), HO AVUTO IL PIACERE DI PARLARE CON IL CHITARRISTA MACIEJ KARBOWSKI, UN RAGAZZO VERAMENTE GENTILE E DISPONIBILE. DA QUESTA CHIACCHIERATA TRA NOI E' NATA LA POSSIBILITA' DI POTERGLI FARE UN'INTERVISTA NEI GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA LECCESE. DOPO UNA SETTIMANA PUR ESSENDO ANCORA IN TOUR MACIEJ HA RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE...

1. Il nuovo album è incredibile! Le vostre canzoni in "Earthshine" sembrano molto più profonde, silenziose, dilatate.... E' un normale processo di evoluzione?

- Credo di sì... Ma è anche difficile dire come sarà il prossimo album. Penso che abbiamo ancora un sacco di spazio musicale da esplorare.

2. Il songwriting della band si è adattato alle diverse emozioni di "Earthshine"? Siete stati influenzati da ciò che accade intorno a voi?

- Penso che tutta la vita ci ispiri, non solo la musica che ascoltiamo. I libri che leggiamo, i film che guardiamo e la normale vita che viviamo tutti i giorni.

3. I Tides From Nebula, sembrano porre un sacco di significato nella loro musica . "Earthshine" è diverso... Come un buco nell'anima. Sei d'accordo con me?

- Vorrei fosse così Christian, sono davvero contento che pensi questo.

4. Quanto diverso è stato il processo di scrittura tra "Aura" e "Earthshine"?

- Totalmente diverso. "Aura" era davvero un rapido processo spontaneo, mentre "Earthshine" è più cosciente. Una parte della musica è stata anche scritta in montagna e questo si può sentire dall'umore del disco, lo spero.

5. Il nome della band è un qualcosa di simbolico?


- E' tutto sul nostro fascino verso spazio, tempo, fisica etc...



6. Le vostre esibizioni live sono una vera e propria esperienza perché riuscite a creare atmosfere che coinvolgono a pieno il vostro pubblico. Com'è per te?


- Ci piace suonare dal vivo, amiamo anche rockeggiare duro, così i nostri spettacoli sono probabilmente più espressivi di quanto si pensi.

7. Com'è stato per voi ritornare nel Sud Italia? Soprattutto ai Sotterranei di Copertino (Lecce)?

- Bello Christian, il posto era pieno, letteralmente! Il pubblico era pazzo, completamente pazzo in modo positivo. Ci piacerebbe tornare l'anno prossimo.

8. Puoi dirmi qualche parola sull'esperienza vissuta con il produttore Zbigniew Preisner?
(Per chi non lo sapesse Preisner è un rinomato compositore polacco. È uno dei più importanti autori di colonne sonore cinematografiche viventi, inoltre, nel 2006 è stato direttore d'orchestra per David Gilmour dei Pink Floyd durante il tour dell'album solista "On An Island").


- E 'stata una vera e propria lezione riguardo la produzione, composizione e come sopravvivere in un mercato discografico. Noi gli siamo grati.

9. Nel corso degli ultimi quattro anni siete stati spesso in tour, è stato mai difficile trovare un equilibrio tra l'essere continuamente in giro e salire sul palco ... Di giorno in giorno...

- Ci piace andare in tour, è il nostro ambiente naturale. Dopo il terzo album, che abbiamo in programma di rilasciare il prossimo anno abbiamo intenzione di stare costantemente in tour, suonare ovunque possiamo.

10. Ora, qual'è la cosa più importante per i Tides From Nebula?

- Di registrare il nostro miglior album (in inglese me lo ha scritto "bext album", credo sia un gioco di parole tra next e best. / Ndr). Cheers Christian!

Contatti: tidesfromnebula.com


Nessun commento:

Posta un commento