martedì 20 novembre 2012

Recensione: GRAND SUPREME BLOOD COURT
"Bow Down Before the Blood Court"
cd 2012 - century media




Già dalla prima song "All Rise!" mi sono chiesto: "Ma sono gli Asphyx?", oppure una insensata fotocopia? No, sono proprio loro (ma sotto altro nome)! Infatti dopo un attento approfondimento sul progetto mi ritrovo a leggere che ci stanno coinvolti Theo Van Eekelen (Hailof Bullets), Alwin Zuur, Bob Bagchus e Martin Van Druned degli Asphyx ed Eric Daniels ex. membro della band olandese. La storia vuole che quest'ultimo elemento tempo fa si allontanò dalla scena per suoi motivi personali (credo di salute), ma destino ha voluto che oggi riprendesse il suo posto da chitarrista. Accompagnato dai suoi ex. compagni di battaglia da sfogo di se in questi GRAND SUPREME BLOOD COURT fedeli ad un death metal granitico come solo loro sanno concepire. Molto simili agli stessi Asphyx (anche se la produzione ha suoni più grezzi), ma cosa si pretende quando si ha a che fare con personaggi di questo calibro? Il marchio non cambia! La cosa strana è rappresentata dal fatto che Eric non rientra negli Asphyx ma forma questa band con membri degli Asphyx, suonando spudoratamente alla Asphyx (mi concedo lo scioglilingua). Chiamatemi nostalgico, però questo disco a me è piaciuto anche perché Daniels riempie ogni fottuta canzone con dei riffs veramente belli. E quella voce poi... Van Druned è una goduria! Quindi nel totale la sorpresa arriva più dalla inaspettata line-up e non certamente sul lato musicale. Per essere un debutto "Bow Down Before The Blood Court" è già marchio di GARANZIA.

Contatti: www.centurymedia.com/artist.aspx?IdArtist=564

"BOW DOWN BEFORE THE BLOOD COURT" TRACKLIST: All Rise!, Bow Down Before the Blood Court, There Shall Be No Acquittance, Veredictum Sanguis, Behead the Defence, Grand Justice Grand Pain, Fed to the Boars, Circus of Mass Torment, Public Castration, Piled Up for the Scavengers, ...And Thus the Billions Shall Burn.


Nessun commento:

Posta un commento