venerdì 21 dicembre 2012

Recensione: SIN OF GOD "Limbus"
cd 2012 prc music




L'Ungheria partorisce il seme brutale dei SIN OF GOD e "Limbus" ne ritrae la sua malattia. Death Metal tecnico che infligge colpi letali! Saranno pure sonorità già sentite, ma questa band è capace di fare molto male e, ci rende testimoni del loro essere, un gruppo "compatto" determinato a stendere l'ascoltatore già dal primo ascolto. I riffs e il basso girano dinamici come affilate motoseghe impazzite su un tappeto musicale fulminante, il drummer non toglie quasi mai il piede dall'acceleratore e travolge ogni cosa come un tornado in piena! Il cantato feroce tiene tutto saldamente coeso in questo vortice furioso senza compromessi. I nostri infarciscono il sound di groove (anche nei momenti più cadenzati), oscurità, potenza, attingendo dalle cose migliori che il death metal può avere. Alcune sfumature melodiche (nel riffing) aiutano la band a rimanere sempre avvincente, infatti i Sin of God come dinamica generale si avvicinano ai brasiliani Krisiun, Nile e ai polacchi Behemoth di "Demigod", per questo motivo, tutte le songs saranno appetibili per molti fan del genere. "Limbus" basta e avanza per rendersi conto di quale personalità sono muniti i Sin of God. Per fortuna che nell'Underground esistono ancora band che il death metal lo sanno suonare bene. Solidi ed Energici. Un buon gruppo!

Contatti: soundcloud.com/sinofgod/sin-of-god-the-violator-limbus

"LIMBUS" TRACKLIST: . Intro + Limbus, Kill The Irreligious, Demonshrine, The Son Who Beat Death, Eucharist, Labyrinth, The Violator, Bloodlust, Your Sacrifice’s Day, Endless Desert, Yearn Of Lesions, Seeds Ov Death And Pain.


Nessun commento:

Posta un commento