martedì 7 gennaio 2014

Recensione: PYRAMIDO "Saga"
CD | LP | CASSETTE 2013 - heart & crossbone records | farewell records




La scandinavia ci vomita addosso un'altra bestia pesantissima denominata PYRAMIDO. I cinque di Malmö (Svezia) ci stringono in una morsa d'acciaio per torturarci muscoli e ossa. Sludge/doom metal tracciato nella migliore tradizione. Incredibile! Lo so che sembrerà strano, ma il terzo disco in studio intitolato "Saga" è uno dei full-length più violenti che mi siano capitati in questi ultimi mesi.Considerando i precedenti lavori + i vari split pubblicati, non posso che riconfermare la mia opinione sulla loro valida proposta. I Pyramido sono una macchina munita di un pesante rullo metallico, usato per spianare le pareti del nostro apparato uditivo. Solo ascoltando le sei tracce capirete di cosa vi sto parlando. All'interno di esse vengono assemblate diverse influenze, pur ruotondo sempre intorno ai soliti punti di riferimento musicali. Resta il fatto che nel sound cinico dei Pyramido a fare la differenza sono il "gusto" per gli arrangiamenti e la voce apocalittica di Ronnie Källbäck (la sua prova è da pelle d'oca!). "Saga" è un ensamble che riserva numerose sorprese e che potrebbe trovare l'approvazione degli appassionati. Sia chiaro però: non aspettatevi nulla di particolarmente innovativo, ma se volete un disco mozzafiato, potente, disperato, il ritorno discografico degli svedesi farà al caso vostro. Si, l'ultima prova deve essere apprezzata perché ci regala una band in forma, preparata nella fase di scrittura, attenta nei particolari e nella scelta dei suoni. Non vi deluderanno. Un ritorno da non sottovalutare! Grandi.

Contatti: pyramido.org - pyramido.bandcamp.com

TRACKLISTING: Varje steg är ett snedsteg, År av onåd, Fosie, Klockrike, Ingen människa är en ö, Tiden är kommen.


Nessun commento:

Posta un commento