venerdì 31 gennaio 2014

Intervista: WOLVSERPENT - "GLI ARTEFICI DELL'OSCURO RITUALE"






I WOLVSERPENT (CONOSCIUTI COME PUSSYGUTT DAL 2005 AL 2010) SONO UNA DEI GRUPPI PIU' OSCURI E DELIRANTI DEL CIRCUITO DRONE/DOOM. PROVENGONO DALLO STATO DELL'IDAHO SITUATO NELLA PARTE NORD OCCIDENTALE DEGLI STATI UNITI, UN LUOGO MAGICO, SCONFINATO, IMMERSO IN UNA NATURA AFFASCINANTE E RICCA DI ENERGIE CONTRASTANTI. BLAKE GREEN E BRITTANY MCCONNELL DOPO IL DUBUTTO "BLOOD SEED" DEL 2011 PUBBLICATO DALLA '20 BUCK SPIN', SONO RIEMERSI DAL BUIO CON IL NUOVO "PERIGAEA ANTAHKARANA" USCITO PER L'AMERICANA RELAPSE RECORDS. HO CONTATTATO BLAKE PER QUALCHE DOMANDA...

1. Ciao Blake. A Settembre 2013 è stato pubblicato un nuovo album dei Wolvserpent. La vostra visione musicale si è manifestata attraverso un ricercato isolamento? "Perigaea Antahkarana" è stato influenzato dalle instabilità/tormenti interiori o queste vibrazioni sono condizionate
da un interesse ampio ed esterno? Avete sicuramente utilizzato diversi strumenti per creare l'atmosfera... Parlaci del tuo rapporto con il vostro suono...

- Ciao!!! Questa musica è stata influenzata sia da fattori interni che esterni. Ma non esclusivamente dal tormento o dall'isolamento, anche se certamente questi aspetti hanno giocato la loro parte. Una vasta gamma di emozioni e di idee sono espresse su questo album, noi cerchiamo sempre di usare strumenti o attrezzature necessarie e più appropriate per esprimere un'idea o un sentimento. Per me la nostra musica è come una guarigione, una cura. Direi che questa musica può essere molto terapeutica. Spero che quanto detto risponda alla tua domanda.

2. Ho la sensazione che ci sia un lavoro molto più dettagliato dietro il nuovo album "Perigaea Antahkarana"... Sono interessato al vostro processo compositivo in generale...

- Il processo per questo disco è stato piuttosto lungo. Abbiamo iniziato a scrivere il materiale nel 2010 e poi in tour in Europa. Possedevamo alcune versioni primitive di idee nel 2011. Dopo il ritorno a casa ci siamo impegnati a ri-scrivere il materiale creando una demo. Dopo questo processo capimmo che avevamo ancora del lavoro da fare e quindi decidemmo di ri-organizzare nuovamente il materiale. Da ciò è arrivata la versione finale di "Perigaea Antahkarana".

3. C'è chiaramente un flusso di diverse influenze musicali nella vostra musica. Avete un particolare input per questo percorso creativo?

- Ascoltiamo diversi tipi di musica e troviamo un sacco di ispirazione
in approcci musicali unici. Sono stato molto influenzato da un sacco di musica diversa dal metal proveniente da varie località del mondo come l'Africa, la Germania, Albania, Tibet e l'Estonia. In generale, cerco di godere e apprezzare tutto ciò che colpisce una corda emotiva.

4. I Wolvserpent hanno anche un grande valore estetico. Questo aspetto
è qualcosa di importante per voi? Apprezzo molto tutte le vostre foto, perché le atmosfere, i simboli, si legano bene alla musica...

- Grazie. Mi fa piacere che questo aspetto vada bene con la musica della band e spesso aiuta le persone tra il pubblico a collegarsi a ciò che stiamo facendo musicalmente. Sono sempre stato coinvolto nelle arti visive, quindi, questo mi permette di avere un grande sbocco per questi desideri creativi. Noi, come band, collaboriamo sia sulle immagini che sulla musica così l'elemento visivo diventa unico per il gruppo, al contrario di un solo individuo.

5. C'è una buona ricezione quando suonate dal vivo il nuovo materiale?

- Assolutamente. Cerchiamo di scegliere il nostro pubblico saggiamente perché questa musica non è certo per tutti. Abbiamo liberato la stanza una o due volte haha. Per la maggior parte del tempo la risposta è stata positiva e questa musica si è rivelata sorprendente e travolgente. Siamo molto grati che le persone siano state in grado di connettersi con essa in un modo così bello e guaritivo.

6. Beh, grazie per aver dedicato del tempo a questa intervista, l'ho davvero apprezzato.

- Assolutamente. Grazie per il tuo supporto. Cheers!

Blake



CONTATTI: wolvserpent.com - wolvserpent.bandcamp.com

WOLVSERPENT line-up:

Blake Green - Chitarra, Voce
Brittany McConnell - Batteria, Violino

RECENSIONE:
WOLVSERPENT "Perigaea Antahkarana" 2xCD | 2xLP | DIGITAL 2013 - relapse



Nessun commento:

Posta un commento