martedì 30 luglio 2013

Recensione: VAREGO "Blindness of the Sun"
EP 2013 - Argonauta Records | Masterpiece Distribution




Il loro primo album, intitolato "Tvmvltvm", aveva già fatto presagire 'lo stato artistico' di questo personalissimo gruppo ligure denominato VAREGO . I musicisti del progetto, sono impegnati a coltivare un nuovo/organico modello sonoro in grado di abbattere ogni futile condotta musicale, e non si risparmiano, nemmeno sul flusso intenso dell'EP "Blindness of the Sun" (come il debutto, pubblicato da Argonauta Rec./Masterpiece Distribution). Durante il processo di metabolizzazione del notturno esordio, speravo che un secondo lavoro potesse arrivare in breve tempo. Fortunatamente così è stato! I Varego si avvalgono nuovamente dei neuroni malati del produttore Billy Anderson per materializzare su supporto audio le viscide visioni generate nelle quattro canzoni. Le disfunzioni dissonanti presenti nel breve spazio temporale concesso dall'EP si intrecciano costantemente con la torbida follia geniale che alimenta / caratterizza ogni singolo membro della line-up. Qui il pensiero diventa sfuggente e non si ha nemmeno la possibilità di essere pienamente razionali... L'intera opera diventa da subito avvolgente, minuto dopo minuto, penetrando l'udito del fruitore partendo da un'angolazione nascosta, posizionata nella più cupa penombra. "Blindness of the Sun" è venuto fuori seguendo le idee particolari della formazione, sviluppate nel corso di questi quattro anni. Non hanno uno stile particolare i Varego anche se la base di partenza è l'heavy sound. Niente di prevedibile. Hanno tastato uno spettro musicale ampio che rende tutto inclassificabile. A dare vigore al feeling generale ci pensa anche l'eclettica performance dell'affascinante e intoccabile Jarboe (presente sul brano conclusivo "Of Drowning Stars"). I Varego devono solo essere orgogliosi, perché non c'è nulla di sbagliato nel loro 'straordinario' modo di interpretarsi e interpretare le proprie allucinazioni. Fanno la musica che vogliono, senza limiti, senza puntare a regole preconfezionate o 'trendy'. Perciò, la libertà di espressione vince ancora grazie alla forza di ogni strumento utilizzato. Prendo ad esempio la terza song "The Flight of the I" (nella quale gli strumenti a fiato sembrano respirare i fantasmi degli sperimentali The Mount Fuji Doomjazz Corporation, The Kilimanjaro Darkjazz Ensemble). Sto parlando di emozioni forti, sentite, incredibili, indelebili! Perciò, dopo il vostro attento ascolto, potrete definirli come più vi aggrada. L'EP sarà disponibile dal 2 Settembre '13.

Contatti: facebook.com/varego - argonautarecords.com

TRACKLISTING: Hesperian, Secrets Untold, The Flight of the I, Of Drowning Stars.


Nessun commento:

Posta un commento