domenica 9 febbraio 2014

Recensione: ASS TO MOUTH "Degenerate"
CD 2014 - selfmadegod records




Provengono da Wroclaw (Polonia) i grinder ASS TO MOUTH e, dopo 10 anni di onorata carriera (lungo i quali hanno fatto uscire il debut del '08 "Kiss Ass" ed uno split album con i cechi Jig-Ai nel 2011) ci deliziano con lo spietato "Degenerate", che segna anche il cambio di etichetta (l'attuale è la polacca Selfmadegod Rec.). A non cambiare su questo full-length è l'intenzionalità dei quattro musicisti, ancora più motivati a far male, servendosi di 20 proiettili pericolosissimi. Una buona produzione mette in evidenza la preparazione dei nostri che, pur non concedendo nulla di nuovo, risulta fieramente solida e determinata. Buona la prova del singer capace di variare la sua timbrica in modo da rompere la prevedibilità del tappeto strumentale. Grazie alla evidente attitudine "no compromise!!!" riescono ad offrire una prova decisamente onesta come è giusto che sia quando si parla di death/grindcore. In fondo, come molti di voi sapranno, nell'Europa dell'Est la gente appassionata del genere sa bene come far girare certi riff. La brutalità di ogni singolo membro coinvolto degli Ass To Mouth riempie un disco che già di per se colpisce severamente.
Se vi accontentate di tutto ciò, fatelo vostro!

Contatti: assgrindsystem.bandcamp.com - facebook.com/assgrindsystem

TRACKLISTING: 44&41, Under the Razor's Edge, Sentenced to Grind, We Are the Pigs, One Shot Too Far, Drunk & Stoned, One Mackerel Drama, Mama I'm Not Coming Home, Here Comes Mr.Pig, Alcowhore, Dead Kaczynskis, Brainless Retards, Suffer the Hangover, Idiots Crusade, The Good, the Bad and the Dead, Generation GrindCore, You Have 0 Friends, 13, Degenerate, Scumbag.


Nessun commento:

Posta un commento