sabato 30 novembre 2013

Recensione: NOOTHGRUSH | COFFINS "Split"
12"LP | CD 2013 - southern lord recordings | daymare recordings




A darsi battaglia su questo split LP ci pensano i californiani NOOTHGRUSH da Oakland (nati nel 1994) e i giapponesi COFFINS da Tokyo, Kanto (attivi dal 1996). Non è difficile immaginare su che terreno avviene tutto questo macello! Leggendo i nomi delle due band si riesce a vedere la cornice di riferimento. Ad aprire ci pensano i quattro americani, con 3 brani belli pesanti che risentono del fetore paludoso proveniente dalla città di New Orleans (EYEHATEGOD), mentre il trio asiatico governa i suoi istinti con la stessa tenacia di sempre (gli appassionati conosceranno bene il sound di questi ultimi). In 29:09 la rabbia non cede mai e ci viene scagliata contro a serbatoio pieno. Abbiamo di fronte delle bestie inferocite che vomitano il loro dissenso, riuscendo ad arrivare velocemente sul binario della sostanza, senza fronzoli. Confezionano un lavoro che farà attrito nel vostro cefalico grazie alla sua immediatezza, ma siate consapevoli che nulla di originale è stato inciso per questo Split LP. In casi del genere l'urgenza nell'esecuzione è l'unico fattore primario, forse, il più adeguato a tale filone musicale. "Jundland Wastes" (Noothgrush) e "The Wretched Path" (Coffins) le mie tracce preferite. Lavoro destinato ai soli cultori! Pubblicato su vinile limitato a 500 copie da Southern Lord Recordings, mentre della versione cd se ne occuperà la Daymare Rec.

Contatti:

COFFINS: facebook.com/intothecoffin
NOOTHGRUSH: facebook.com/pages/Noothgrush/193662010656114?fref=ts

TRACKLISTING: Noothgrush - Humandemic, Noothgrush - Jundland Wastes, Noothgrush - Thoth, Coffins - Drown in Revelation, Coffins - The Wretched Path.


Nessun commento:

Posta un commento