domenica 24 novembre 2013

Recensione: SATAN'S WRATH "Aeon’s Of Satan’s Reign"
CD | LP | PICTURE DISC 2013 - metal blade




Il vocalist Tas Danazoglou (Sabbah Navahthani ed ex Eight Hands for Kali, Great Coven, Electric Wizard) continua a calpestarci con la sua infernale creatura SATAN'S WRATH. I greci debuttarono su Metal Blade Records come duo pubblicando nel 2012 l'album "Galloping Blasphemy". Fu un condensato diretto, concepito alla vecchia maniera, ma non mancò di suscitare delle perplessità tra gli ascoltatori e addetti ai lavori. Tutto dipende dalla soggettività di ognuno, da come si vuole vedere la cosa. Non si può di certo gridare al miracolo ascoltando il nuovo "Aeon’s Of Satan’s Reign", perché rispecchia perfettamente ciò che alcuni maestri hanno già espresso molti anni prima, quindi, se volete spararvi in vena questa pietanza dal gusto retro, servirebbe solo schiacciare play sul vostro lettore cd senza particolari pretese. Durante l'assalto blasfemo si captano influenze che derivano dai vecchi album di Metallica, Slayer, Venom, Possessed, Bathory e naturalmente elementi provenienti dalla New Wave of British Heavy Metal (non possono mancare nel songwriting della band). Potrei sembrare troppo sintetico in sede di recensione, resta il fatto che non ci sarebbe altro da aggiungere a quanto espresso finora. Se siete appassionati di queste sonorità alzate il volume, non rimarrete delusi! Se cercate qualcosa di più elaborato spingetevi altrove. In sostanza "Aeon’s Of Satan’s Reign"
è un disco sincero, schietto, senza compromessi. A voi la scelta!

Contatti: www.facebook.com/666SATANSWRATH666 - metalblade.com/satanswrath

TRACKLISTING: Only Satan Is Lord, Die White Witch Die, Archfiend, Ecstasies of Sorcery, Satan's Blood, Lucifer's Fire, All of Us Witches, Lives of the Necromancers.


Nessun commento:

Posta un commento