sabato 19 ottobre 2013

Recensione: EXHUMER "Degraded by Sepsis"
CD 2013 - comatose music




Molti di voi dovrebbero già essere al corrente che alcune delle migliori formazioni della scena estrema italiana provengono dal Sud!!! Questa è "storia" e nello stesso tempo "realtà"! I primi che mi attraversano la mente sono: Natron, Glacial Fear, Undertakers (RIP), Sinoath, Schizo... Gente che ha lavorato veramente sodo per concretizzare alcuni obiettivi e, non bisogna mai dimenticare le tante difficoltà che questi musicisti hanno dovuto affrontare dimorando nel lato più disagiato della Nazione. Noi del Sud abbiamo sempre mostrato un grande carattere, in ogni fottuta cosa, perché diversamente non si sarebbe potuto andare avanti. Questa caparbietà ci è stata trasmessa dai nostri antichi Avi e ovviamente si è rivelata indispensabile affinché si potesse trovare la spinta necessaria per raggiungere un po' di felicità. Solo scavando nei disagi giornalieri siamo stati costretti / capaci a superare ogni problema. Nessuno me ne voglia se affermo che, solo oggi si può veramente gridare "tutto il mondo è paese"! ...La perseveranza delle band meridionali si struttura su tale mentalità, infatti i baresi EXHUMER (attivi dal 2004) fanno parte dello zoccolo duro della regione Puglia (Apulia). Marco Aromatario, chitarrista e membro fondatore del gruppo, ha deciso di concepire un nuovo lavoro che fosse stilisticamente sulla scia del precedente "Bloodcurdling Tool of Digestion" (pubblicato dall'italiana Despise The Sun Records), ma che in paragone potesse risultasse più dinamico e vario. Con l'aiuto dei suoi attuali bandmates ha concretizzato l'impresa! A differenza del debut cd, "Degraded by Sepsis" presenta una buona alternanza, tra riff ultra veloci ed altri al servizio di alcuni rallentamenti asfissianti. Tutti e quattro i musicisti ci danno dentro con veemenza, senza nessuna pietà. Il riffing avvincente dello stesso Marco come il drumming devastante di Paolo Damato fanno la differenza, ovviamente non da meno Alyosha Danisi al basso. Se solo avessero avuto un cantante meno monocorde si sarebbero toccati dei picchi sicuramente più alti. Comunque gli Exhumer si riconfermano tra le realtà nostrane più talentuose in campo death. Ci tengo a sottolineare che durante la loro attività hanno suonato numerosi live tra Germania, Svizzera, Grecia, Bulgaria, Romania, Ungheria e Austria. Presenti negli eventi come il Las Vegas Death Fest, Valpurga Metal Fest, Tattoo Death Fest, Faust Extreme Fest. Nel 2011 il tour in America con Vulvectomy, Vomit God e Modus Delicti. Cosa aggiungere altro? Il meritato contratto con l'etichetta Comatose Music ha chiuso il cerchio!"Degraded by Sepsis" è un album feroce, d'impatto, di breve durata. Insomma, per chi ancora non li conoscesse, questa è una ghiotta occasione per approfondirli con attenzione. Supportateli!

Contatti: facebook.com/exhumer.official - aromarco@hotmail.com

TRACKLISTING: Admire Your Ending, Vapours of Cadaveric Mucilage, Pungent Aroma of Uterine Necrosis, Effervescence of Corroded Coarse Remains, Foaming Secretions, Misery, Enzimas Podridas, Adipocere : Corporal Glue, Scent of Decomposition, Degraded by Sepsis, Putrescine.


Nessun commento:

Posta un commento