giovedì 28 maggio 2015

Recensione: ELDAR "Noûs"
Old Europa Cafè




Il filosofo greco Anassagora affermava: "Il Nous è la divina ragione che ordina il mondo, il quale, altro non è che il risultato del processo originato dal moto vorticoso prodotto nel miscuglio originario di tutti i semi dall'azione della Mente, qualcosa che sta al di sopra dell'uomo e garantisce la struttura della realtà". Oggi gli ELDAR, progetto musicale che vede coinvolti i compositori spagnoli Mercè Spica & Marc Merinee, succhiano energia da questo concept per raffinare il materiale racchiuso nel nuovo "Noûs", dodicesimo disco in studio che si aggiunge ad una lunga discografia, arricchita con la "Gortica Compilation" del 2011 (suddivisa in due volumi), l'importante raccolta di tracce rare denominata "Allegory Of The Cave" (messa in commercio nel 2013) e tre split albums condivisi con i vari Belaur (2004), Liyr & Der Arbeiter (2010) e Atrium Carceri (2012). Il sound degli attuali Eldar si estende grazie a tre generi molto particolari ed eleganti, quali neo-pop, neo-classic e ambient, anche se non va dimenticato che in passato, il loro marchio di fabbrica è stato molto più fedele alle strutture tipiche dell'industrial, dark ambient, martial, neofolk. I due artisti della penisola iberica, di anno in anno, migliorano in maniera esponenziale, soprattutto per ciò che riguarda la maggiore professionalità degli arrangiamenti. L'evoluzione stilistica è sempre stata intensa, graduale, e mai precoce. Difficilmente si sarebbero potuti ottenere i medesimi risultati qualitativi. Ogni canzone scritta è un'istantanea che ritrae la luce artificiale del presente, probabilmente un procedimento terapeutico, percepibile nei dieci capitoli di un lavoro fatto di pulsazioni vibranti, accompagnate da voci magnetiche e suadenti. La musica composta è adatta a palati esigenti e mette a nudo lo spirito meditativo degli Eldar. Una prova maiuscola, l'ennesima in tanti anni di onorata carriera. Acquistatelo a scatola chiusa!

Contatti:

eldarband.bandcamp.com/eldar-no-s-2014
facebook.com/eldarproject
soundcloud.com/eldar-band
oldeuropacafe.com

SONGS: Katharsis, Soterion, Deimos, Esoteros, Moira, Semaion, Eudaimonia, Kairos, Anatema, Paradeigma


Nessun commento:

Posta un commento