lunedì 6 ottobre 2014

Recensione: 1349 "Massive Cauldron of Chaos"
2014 - indie recordings | season of mist




I norvegesi 1349 ci riportano alla 'pura' violenza con un nuovo album che spazza via carne e polvere!! "Massive Cauldron of Chaos" (secondo disco pubblicato dall'etichetta Indie Recordings) si presenta solido e velocissimo come nella migliore tradizione della band. Già l'opener "Cauldron" mette in evidenzia una perizia tecnica disumana che spacca l'apparato uditivo. I 1349, una delle black metal band che di più sta puntando alla sostanza, pur suonando diretti e corrosivi, riescono a stupire l’ascoltatore con delle soluzioni/arrangiamenti dannatamente interessanti. La formazione nordica, attiva dal 1997, ci dimostra una oscura dedizione alla causa, un'attitudine così dura/primordiale da lasciare basiti. La fulminante rapidità d'esecuzione la fa da padrone durante i quaranta minuti di "Massive Cauldron of Chaos", ed è questa componente a rafforzare ogni passaggio al fulmicotone governato dal grandissimo Frost. Altrettanto ottimo il lavoro svolto da Seidemann (basso), Ravn (voce), Archaon (chitarra). Di fronte a tanta maestria c'è poco da dire o aggiungere. Consigliato ai blackster legati alla vecchia guardia!

Contatti: legion1349.com - facebook.com/1349official 

TRACKLISTING: Cauldron, Slaves, Exorcism, Postmortem, Mengele's, Golem, Chained, Godslaye.




Nessun commento:

Posta un commento