domenica 8 settembre 2013

Intervista: CULT OF OCCULT - "LA LUNGA STRADA PER L'INFERNO"






DOPO UN EP OMONIMO PUBBLICATO NEL 2012 I FRANCESI CULT OF OCCULT TORNANO A COLPIRE DURO CON IL PRIMO DEVASTANTE ALBUM INTITOLATO "HIC EST DOMUS DIABOLI". UN LAVORO USCITO NELL'ANNO 2013 PER LA TOTALRUST MUSIC E CHE NON FARA' PRIGIONIERI. I FANATICI DELLO SLUDGE DOOM METAL SI FACCIANO AVANTI. NON HO IDEA DI CHI DEI QUATTRO ABBIA RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE. NON LO HANNO RIVELATO. COMUNQUE, QUESTA E' LA MIA CHIACCHIERATA CON LORO.

1. Quando ha iniziato a suonare la band?

- Un paio di anni fa, quando Satana stesso ci sceglielse come i quattro rappresentanti della sua voce sulla terra.

2. I Cult of Occult sono una band dedita al pesante sludge / doom, ma nello stesso tempo incorporano molte altre influenze... Nel vostro sound ho potuto apprezzare un approccio che vi avvicina a molte formazioni più blasonate del genere, differenti tra loro. Per esempio potrei citare gli Eyehategod, i Crowbar, poi... Haarp, Fister ecc. Cosa ne pensi della mia opinione?

- Sì è probabile, ma non siamo come qualsiasi altra band, possiamo avere alcune somiglianze con alcune di esse. Noi quattro creiamo solo il nostro universo di suoni, basato su sataniche devozioni.

3. Quanto tempo siete stati in studio? Puoi parlarmi delle canzoni e della produzione?

- Tre giorni per batteria / chitarra / basso e qualche sera per le parti vocali. Le registrazioni le abbiamo effettuate in un bagno accompagnate da un sacco di alcol-liquori, quello stato era perfetto per il cantante.



4. Siete soddisfatti del risultato finale?

- Noi non siamo mai contenti. Fanculo tutto. Ognuna delle nostre canzoni schiaccia e diffonde odio, nessuno poteva essere felice con esso.

5. Tutto suona piuttosto pesante sul disco. Che tipo di attrezzatura è stata utilizzata per le registrazioni?

- Come sempre, un sacco di amplificatori vecchi e veramente potenti... poi, molte molte birre.

6. Come pensi che la band sia cresciuta nel tempo (dal primo Ep a questa nuova release)?

- Non sappiamo e non ci interessa. Abbiamo notato che sempre più fedeli adoratori sono trascinati dalla band e questo è il modo in cui dovrebbe essere. Alla fine, la volontà di Satana conquisterà tutti noi.

7. Ci sono un sacco di variazioni nel materiale del nuovo "Hic Est Domus Diaboli". Trovi ci sia complessità all'interno di queste vostre pesanti sonorità?

- Le nostre canzoni sono ballate. Una lunga strada per l'inferno. Basta chiudere gli occhi e lasciare che la mano dell'Onnipotente ti guidi al tuo annientamento. Niente altro da aggiungere.



8. Come fate a descrivere meglio voi stessi musicalmente?

- Non lo facciamo.

9. Hai qualcosa da dirmi sui testi?

- I nostri testi sono l'espressione del nostro io interiore, essi sono odiosi, satanici e ‘drunk’.

10. A questo punto, cosa ti piacerebbe migliorare della band o della vostra stessa musica?

- Più concerti in tutto il mondo.

11. La copertina ritrae un’atmosfera oscura... Che cosa significa con esattezza l’immagine dei "teschi"?

- Questa è la casa del diavolo, questo è il nostro cimitero.

12. Quali sono le prossime mosse per la band?

- Concerti dal vivo e altri dischi da registrare. E’ per questo che siamo qui. Abbiamo appena finito di registrare una cover dei Black Sabbath... e possiamo già dire che questa suona incredibilmente cruda, pesante, anche sporca. Ne sentirete parlare molto presto.

13 . Hai qualcosa da aggiungere prima di chiudere e salutarci?

- No. Hail Son of Flies!



CONTATTI: cultofoccult.bandcamp.com - facebook.com/cultofoccult

CULT OF OCCULT line-up:

Rudy Alleyoopacid - Batteria
Jean Claude VanDoom - Voce
Johnny KingDoom - Chitarra
Gary McDoom - Basso

RECENSIONE:
CULT OF OCCULT "Hic Est Domus Diaboli" CD 2013 - totalrust music



Nessun commento:

Posta un commento