sabato 13 aprile 2019

FUSION BOMB - "FEDELI AL THRASH METAL"






I FUSION BOMB, PROVENIENTI DAL LUSSEMBURGO, SONO UNA DELLE REALTA' PIU' CONVINCENTI DELLA SCENA METAL EUROPEA, MUSICISTI CHE NON HANNO NULLA DA INVIDIARE A NOMI BEN PIU' BLASONATI DEL PANORAMA MONDIALE. LA LORO VOGLIA DI THRASH METAL NON ACCENNA A FERMARSI, E LO DIMOSTRA IL PRIMO FULL-LENGTH INTITOLATO "CONCRETE JUNGLE". BENE, SENTIAMO COSA HA DA DIRE IL BASSISTA MICHEL "NIPPEL" REMY.

Ciao Michel. Iniziamo parlando del vostro album di debutto. È il primo full-length per i Fusion Bomb. Com'è stato tornare in studio di registrazione dopo la pubblicazione del precedente EP?

- I Fusion Bomb lavorano sodo! Comporre musica è sempre un duro lavoro a causa della nostra natura tumultuosa. Suonare, scrivere e registrare al meglio un album di old-school thrash metal è davvero impegnativo. Ci piace entrare in studio per sperimentare il processo compositivo di un album.

Qual è stato il vostro approccio in questo disco?

- Colpire nel segno con un album Thrash Metal aggressivo e in stile americano!

Parliamo un po' del vostro nuovo chitarrista, Luc "Lanthanoid Lazer-Dazer" Bohr. Perché avete scelto lui come nuovo membro della band?

- Sfortunatamente ci siamo dovuti separare da Tun, il nostro ex-chitarrista ritmico. Mentre la band faceva passi in avanti per evolversi, Tun non riusciva a mantenere il nostro passo, tecnicamente parlando. Dato che era uno dei nostri più vecchi amici, la separazione è stata una scelta difficile per entrambe le parti, ma fortunatamente tutta questa storia ha avuto un lato positivo. Nello stesso periodo in cui ci siamo separati da Tun, abbiamo conosciuto Lazer Dazer. Era esattamente il ragazzo che stavamo cercando: un mago della chitarra, un nerd del thrash metal affamato di palco. E' con noi da circa un anno ed è come se fosse sempre stato parte dei Fusion Bomb, un vero fratello.

La copertina di "Concrete Jungle" è stata realizzata con uno stile molto anni '90. Avete optato per questa immagine perché vi considerate a tutti gli effetti dei musicisti di stile retrò?

- Sì e no. Siamo decisamente ispirati dall'heavy metal degli anni '80 e '90, ma permettetemi di dire qualcosa che potrebbe sembrare un'affermazione arrogante o esagerata. Noi siamo musicisti che non hanno perso la fiducia nel Thrash Metal e crediamo che questo genere abbia ancora un sacco di potenziale innovativo. È solo che, al giorno d'oggi, la maggior parte delle band hanno smesso di far evolvere il genere dopo il suo periodo d'oro, continuando a fare quello che hanno già fatto negli anni '80 o, peggio ancora, fare cattive copie di ciò che le loro icone hanno scritto in passato. La vera ragione storica per cui questo è accaduto si potrebbe trovare nella rottura nata con l'ascesa del Grunge, ma questo è un argomento su cui poter discutere a lungo.

I Fusion Bomb hanno firmato un contratto con la Iron Shield Records. Perché?

- Abbiamo firmato con la Iron Shield perché Ducky, la persona che gestisce l'etichetta, è un ragazzo onesto e con i piedi per terra, inoltre è un grande appassionato di Thrash Metal. Quindi la Iron Shield è stata la casa discografica perfetta per far uscire il nostro debutto. Naturalmente un'etichetta più grande avrebbe funzionato altrettanto bene per la nostra band, ma essendo ancora un gruppo agli esordi, penso che non avremmo potuto trovare un accordo migliore! Grazie Ducky!

Quale pensi sia il ruolo di una band thrash nella scena metal di oggi?

- Potrei parlare per ore di questo argomento, tuttavia cercherò di essere breve in modo da arrivare subito al dunque. Lasciami iniziare parlando delle intenzioni dei Fusion Bomb, che consistono nel dimostrare che il genere Thrash Metal è più di una semplice forma musicale da party, in cui i ragazzi vincenti sono quelli che riescono a ingurgitare la fetta più grande di pizza o a scolare il maggiorn numero di lattine di birra. Non c'è nulla di sbagliato in un po' di dissolutezza, ma per noi il Thrash Metal è un genere serio e non vogliamo che venga visto come un qualcosa di solo divertentismo. Amiamo le qualità artistiche di questa musica. Dal punto di vista lirico, è un genere musicale in cui puoi anche esprimere pensieri e sentimenti complessi. Dal punto di vista tecnico è uno di quei sottogeneri del Metal che ti permette di suonare cose diverse senza uscire completamente dallo stile stesso, perché, considerando la sua aggressività, si colloca tra il vecchio classico Heavy Metal e generi più estremi come il primo Death Metal o Grindcore. Ovviamente sto parlando del crossover e di quelle band più tecniche del thrash di oggi. Detto questo, devo aggiungere che il Thrash Metal è il miglior genere live del pianeta, perché come nessun altro stile ti fa veramente venire voglia di fare headbanging, saltare nel mosh pit, girare nel circle pit e fare stage diving dal palco. Questo non succede nel Black, Heavy o Power Metal.

Pensi che una band come i Fusion Bomb sia maggiormente apprezzata in Europa o negli Stati Uniti?

- Abbiamo più fan negli Stati Uniti rispetto al resto del mondo. Il motivo potrebbe essere che suoniamo un Thrash Metal di chiara derivazione americana; non a caso Demolition Hammer, EvilDead ed Excel sono le nostre più grandi ispirazioni. Questo è anche il motivo per cui non abbiamo così tanto seguito in Francia oppure in Belgio, dove le persone sembrano preferire il blackend Thrash o Speed Metal. La Germania ha il suo stile teutonico, unico nel genere, che è anche molto diverso da quello che stiamo facendo noi, ma probabilmente ai tedeschi piace anche il nostro modo di suonare, e mi piace pensarla così. Dall'Italia non abbiamo ancora ricevuto molti feedback, ma in futuro ci piacerebbe suonare con i vostri Game Over!

Qual è stato il gruppo metal che ha cambiato la tua vita e che ti ha fatto dire: "voglio suonare thrash metal"! Quali sono i tuoi album preferiti in questo genere musicale?

- Non c'è stata una singola band che ci ha cambiato la vita, sicuramente gli Exodus, Anthrax e Overkill hanno avuto un ruolo importante sul nostro processo creativo. Successivamente, di grande ispirazione sono stati Municipal Waste, Toxic Holocaust, Gama Bomb o Fueled by Fire.

Thrash metal e death metal. Pensi ci sia una barriera tra i due generi?

- In realtà c'è una grande recinzione tra i due generi. Noi dei Fusion Bomb amiamo il Death Metal, ma c'è una differenza tra i due generi. Il Death Metal trasuda brutalità da ogni poro, il Thrash Metal non è poi così brutale, ma funziona bene per la sua aggressività. Il Death Metal scuote sempre un potente sentimento di brutalità. È enorme, sanguinario e ossessionato dal sangue. Il Thrash Metal è un genere molto aggressivo che ti fa pulsare il sangue nelle vene, è come una spinta verso l'alto.

Sei un collezionista di Vinili/CDs?

- Per lo più uso le piattaforme digitali quando ascolto la musica che amo, principalmente perché non ho tempo da investire in questo meraviglioso hobby, ma capisco i collezionisti, e forse, un giorno lo diventerò anch'io. Scott e Luc hanno le loro collezioni, soprattutto dischi di Crossover oscuro e Thrash Metal tecnico.

Contatti:
 fusionbomb.bandcamp.com/album/concrete-jungle
facebook.com/fusion.bomb.lux

FUSION BOMB line-up:
Miguel Teixeira Sousa - Lead vocals, Chitarra
Luc "Lanthanoid Laser Dazer" Bohr - Chitarra
Michel "Nippel" Remy - Backing Vocals, Basso
Scott Kutting - Batteria

Recensione: 
FUSION BOMB "Concrete Jungle" - 2019 




Nessun commento:

Posta un commento