mercoledì 14 agosto 2019

VIBRATACORE "Resurgita" - Autoproduzione




I teramani VIBRATACORE, dopo aver superato varie vicissitudini e riassestato la loro lineup (oggi diventati un trio), hanno capito che è sicuramente più logico non mollare nonostante le difficoltà che s'incontrano, crederci fino in fondo ed essere sempre pronti a rimboccarsi le maniche per andare avanti; insomma, aggrapparsi a quell'unica "passione" chiamata Musica. Tenendo fede a questo spirito combattivo, ne è venuto fuosi un EP di quattro tracce (tra le quali viene inclusa la cover "Wolverine Blues" degli Entombed) che spinge maggiormente sul pedale dell'efferatezza, complice una scrittura più cupa e astiosa. Oggi dietro al microfono troviamo il chitarrista Fango, motivato nel liberare gran parte dei suoi deliri, e anche questa sua decisa presa di posizione ha fatto la differenza nell'attuale suono forgiato dai Nostri. I Vibratacore, dopo diciotto anni di militanza, sono diventati un gruppo estremo in tutto e per tutto, capace di fondere elementi dal forte impatto. E' un nuovo punto di partenza, messo in pratica con un EP autoprodotto dal tiro esagitato. Io rimango fiducioso sul futuro del gruppo abruzzese.

Contatti:
facebook.com/pg/VIBRATACORE

Songs:
Breathless, Abyss, Border, Died To Seem Alive, Wolverine Blues (Entombed cover)


Nessun commento:

Posta un commento