venerdì 5 giugno 2020

GNAW THEIR TONGUES "I Speak the Truth, Yet with Every Word Uttered, Thousands Die" - Consouling Sounds




Il genio si muove nella follia, tra assurde e folgoranti idee capaci di dar forma e vita a opere molto spesso incomprensibili ma maledettamente attraenti nel loro fascino angoscioso, la storia ce lo insegna e tantissimi artisti lo sperimentano quotidianamente. "I Speak the Truth, Yet with Every Word Uttered, Thousands Die", ennesimo capitolo della prolifica carriera del musicista olandese Maurice de Jong (GNAW THEIR TONGUES), trova nel solito contesto apocalittico la ricetta migliore per rivendicare un'espressività ad alto carico di tensione, tant'è che lo lo stesso epilogo del nuovo disco si rivela del tutto chiarificatore. Dal puro annichilimento alla predominanza della negatività, da istinti deviati al trattamento di malesseri reconditi, le sorprese sono sempre dietro l'angolo e complice l'aggressività sospesa sulla dirompente struttura del songwriting, il dolore viaggia ancora una volta su livelli altissimi, questo senza nulla togliere alle solide ed efficaci interpretazioni di un artista privo di particolari pretese, ma convincente ben sopra la media all'interno di una stile che si nutre di generi come il black metal/harsh noise/dark ambient/drone/industrial. L'incubo si eleva al di sopra di ogni pulsione vomitando sulle "inutili" spiegazioni razionali, imponendosi con arroganza sull'ascoltatore, incapace di proteggere se stesso durante la fruizione. Il ponte per l'inferno si estende distruggendo la vita umana in tutte le sue forme, in tutte le sue fasi ed i suoi momenti, rinnegando l'introspezione a favore di ogni tipo di estremismo degenerativo. Certo, non è assolutamente facile assumere una tale dose di violenza, eppure "I Speak the Truth, Yet with Every Word Uttered, Thousands Die" rappresenta in maniera eloquente tutte le nostre paure e gli orrori contemporanei, perciò, finito il primo ascolto, si ha quasi il terrore di ricominciare dalla prima title track, proprio perchè non si sa ciò che potrà succedere. Il male esiste, non solo come realtà simbolica.

Contatti: 
gnawtheirtongues.bandcamp.com
devotionalhymns.com/gnawtheirtongues
facebook.com/GnawTheirTonguesOfficial

Songs:
I Speak the Truth, Yet with Every Word Uttered, Thousands Die - Purity Coffins, White Void Black Wounds, To Rival Death in Beauty, Here Is No Corruption, Abortion Hymn, A Sombre Gesture in the Faint Light of Dus, Shall Be No More


Nessun commento:

Posta un commento