sabato 17 dicembre 2016

Recensione: ENDORPHINS LOST "Choose Your Way"
2016 - Six Weeks Records




Il nome della band di Seattle, il titolo scelto per questo full-length, i soggetti messi sulla copertina, rappresentano alla perfezione una visione alquanto satirica del mondo contemporaneo. Gli ENDORPHINS LOST non hanno peli sulla lingua e, con i loro testi espliciti, continuano a ripudiare un'umanità così paranoica che si rifiuta di comprendere le vere cause del proprio malessere. Concetti che, molto spesso, necessitano disperatamente di essere espressi. Una raccolta di brani violentissimi e un mix letale tra hardcore e grind/powerviolence ancora più efficace di prima. La breve durata della tracklist basta e avanza per illustrare le deformità mentali dell'animale fatto uomo. Ma attenzione, oggi è bene non farsi prendere da facili entusiasmi nella scena underground, proprio perché non tutti si rivelano autentici, e più di ogni altra cosa, premiabili! Personalmente, mi sento in sintonia con gli Endorphins Lost. Apprestatevi all'ascolto di "Choose Your Way".

Contatti: 

endorphinviolence.bandcamp.com/choose-your-way
facebook.com/EndorphinsLost 

SONGS: Learn To Forget, Shut In, Zipper Gang, Warm Body Targets, God. Family. Football, Choose Your Way, Lash Of Time, Nothing, Your Disease, Rambo Syndrome, Lesson Learned, Once In The Bloodstream, Facing The Knife, Torture Report


Nessun commento:

Posta un commento