venerdì 24 maggio 2019

ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY "Nude" - Sound Effect Records




Spesso si dice che il circuito stoner rock italiano sia poco personale e più derivativo. Non è esattamente vero, per diversi motivi. Sarebbe più corretto affermare che alcune formazioni nostrane, pur non facendo gridare al miracolo, riescono ugualmente a tenere testa a molte band ben più blasonate attive oltreconfine. Anche perché il mercato è un'altra cosa. Detto ciò, non c'è piacere più grande di elogiare musicisti come i palermitani ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY, giunti con il nuovo "Nude" al terzo full-length in otto anni di attività sulla scena. Il frontman Sandro Di Girolamo e soci si sono messi d'impegno e passo dopo passo hanno ampliato il loro raggio d'azione allargando lo spettro della proposta. E vi assicuro che è stimolante confrontarsi con le sonorità architettate dai quattro ragazzi sicialiani, bravi nel traghettare l'ascoltatore in un'altra dimensione spazio-temporale, utilizzando l'inesauribile capacità tecnico-compositiva ma anche il buon gusto per quanto riguarda gli arrangiamenti. Il colore come elemento ricorrente ha in "Nude" valenze diverse. Nelle composizioni esso sottolinea soprattutto il carattere evocativo di alcuni elementi. Gli Elevators to the Grateful Sky segnano qui l'evoluzione delle emozioni, in bilico su una linea immaginaria tracciata tra due mondi (quello interiore ed esteriore): le loro dominanti varietà si offrono con generosità, in questo modo viene celebrata un'ornamentazione carica di significati. Il disco in questione lascia trasparire la più manifesta creatività, rendendole il suo grande splendore minuto dopo minuto. "Nude" è il risultato di chi suona con il cuore, e suonare col cuore significa mettere passione, coerenza e caparbietà. Gli Elevators to the Grateful Sky si sono resi artefici di una prova tanto entusiasmante quanto inaspettata, alla luce di una vasta scelta di stili inglobati nel sound. Quello che potrebbe apparire come un "normale" album di genere si trasforma subito in un bellissimo dipinto con caratteristiche tipiche dell'Art Nouveau. Una delle più entusiasmanti uscite discografiche dell'anno in corso.

Contatti: 
elevatorstothegratefulsky.bandcamp.com/album/nude
facebook.com/ElevatorstotheGratefulSky

Songs:
Addaura, Beggars Can't Be Choosers, Like a Seashell, Nude, Insects in Amber, Night's Out, Flowerain, Drowned Daggers, Song for July, In Your Hands, The Trembling Watermoon


Nessun commento:

Posta un commento