martedì 7 maggio 2019

CARNE "Demo 2019" - Autoproduzione




La presenza di alcuni membri di gruppi pugliesi come Braccia di Kali, Hobophobic, Fennek potrebbe bastare per fare dei tarantini CARNE una band da consumare con insistenza e ad alto volume. I quattro irrompono sulla scena con sei mine incendiarie, sprigionando tutta la loro carica hardcore, quell'hardcore pugliese vecchio stampo che, nonostante il passare del tempo, non vuole assolutamente cambiare linea di condotta. Si tratta sempre di sonorità già sentite, come nello stile del genere, ma è innegabile che ci troviamo all'ascolto di una realtà dotata di capacità, grinta e voglia di farsi spazio nell'attuale circuito musicale italiano. Così i Carne rielaborano le loro influenze in maniera onesta in una dimensione di sentita protesta. Sarà anche l'energia positiva proveniente direttamente dall'hardcore, ma i Nostri colpiscono il cuore dell'ascoltatore grazie alla spinta della musica di cui sono artefici e ai testi sanguigni e vibranti scritti da Luca Monopoli. In tale clima viene elaborato un sigillo fondamentale per identificare la posizione di partenza della formazione ionica. E' un lavoro da ascoltare tutto d'un fiato, un'esplosione sonora capace di tenere fede all'essenza di un preciso movimento antagonista che non conosce le vie di compromesso. L'album ufficiale non dovrebbe tardare ad arrivare. I brani del demo omonimo sono ascoltabili e scaricabili attraverso la piattaforma bandcamp. Dietro la consolle ha operato il produttore Stefano Manca del Sudestudio.

"Fuggi, corri, non perderti, stai sempre un passo avanti e non arrenderti. Ricordati chi sei, gli anni bruciano, ora ricostruisci perché il resto è distrutto" (Le parole non bastano)

Contatti:
carnehardcore.bandcamp.com
facebook.com/carnehardcore
instagram.com/carnehardcore

Songs:
Polvere, A due passi dal mare, Amore selvaggio, Carne, Freddo, Le parole non bastano


Nessun commento:

Posta un commento