venerdì 6 luglio 2018

Recensione: YOB "Our Raw Heart"
2018 - Relapse Records




"Our Raw Heart" è caratterizzato dal suono di un respiro affannato che si fa sentire più vicino, sempre più incessante, ascolto dopo ascolto. Ed è a passi pieni di drammatico esistenzialismo che il leader Mike Scheidt si trascina, lungo i solchi scavati dall'intero album. Traendo linfa da una brutta esperienza personale (nel 2017 il musicista era stato colpito da una grave diverticolite intestinale), Scheidt mette insieme dei brani evocativi nati dalle profondità multidimensionali del suo animo, e la cui struttura narrativa si basa sui ritmi/riff incisivi del doom, quello meno convenzionale. Le inquietudini represse trovano terreno fertile in una vasta dimensione viscerale perfettamente funzionale allo scopo. "Our Raw Heart" alimenta movimenti ciclici che si sovrappongono per evidenziare l'abilità di una formazione che in qualsiasi momento lascia il segno, sostenendo una "imprescindibile" sensibilità artistica. Sette le tracce, tra le quali spicca la fascinosa "Beauty in Falling Leaves". Grandi YOB. Da acquistare a scatola chiusa, come spesso si usa dire.

Contatti: 

yobislove.bandcamp.com/album/our-raw-heart
yobislove.com 
facebook.com/quantumyob

TRACKLIST: Ablaze, The Screen, In Reverie, Lungs Reach, Beauty in Falling Leaves, Original Face, Our Raw Heart




Nessun commento:

Posta un commento