martedì 27 marzo 2018

Recensione: ATRIUM CARCERI | HERBST9 "Ur Djupan Dal"
2018 - Cryo Chamber




E' bello poter dare alla musica la possibilità di esprimersi attraverso l'uso dell'immaginazione. Il drone/ambient mi ha sempre appassionato, ecco spiegato il motivo per cui continua ad arricchire la mia vita con un'infinità di frammenti sonori provenienti da vari progetti musicali. In "Ur Djupan Dal", composto dai maestri ATRIUM CARCERI e HERBST9, c'è un filo conduttore che collega le diverse atmosfere, capaci di mettere in risalto la grande intesa tra questi veterani della scena ambient. Quello che c'è di interessante, è che le tracce del disco sono state rivelate in maniera così evidente che non possono essere ignorate, e ci mostrano come i Nostri siano stati in grado di spingere la creatività oltre le barriere del tempo, per far risplendere le cose sotto il sole della verità.

Contatti: 
cryochamber.bandcamp.com/album/ur-djupan-dal 
 facebook.com/Atrium-Carceri
facebook.com/Herbst9

TRACKLIST: Mot Främmande Land, Sov Ej Hos Kvinna, Som Är Kunnig I Trolldom, Österländska Tempel, Ur Evighetens Pipa, Vida Jättars Väg, Blott Den Vet Som Vida Reser, Drakhuvud, Händer Skola Hålla Hårda Yxor, Den Döda Trollkvinnan




Nessun commento:

Posta un commento