martedì 3 gennaio 2017

Recensione: PELICAN "Live at Dunk​!​Fest"
2016 - dunk!records




Questo "Live at Dunk​!​Fest 2016" dei PELICAN racchiude il perfezionamento di quella visione musicale che, nel corso degli ultimi sedici anni, è stata fonte di ispirazione per moltissimi musicisti contemporanei amanti delle sonorità post-metal. I dieci brani che vanno a completare l'intera tracklist sono decisamente spettacolari, pieni di energia illuminante e ampliati da una padronanza strumentale davvero autorevole. Un concerto che trasuda Pelican nella sua interezza. Il 6 Maggio 2016 il quartetto americano era al top della forma e, sotto il calore dei riflettori, ha dimostrato al numeroso pubblico belga una evidente brama di stupire. E' inutile dire che l'accoglienza fu entusiasmante. Gli ampi paesaggi sonori in continuo movimento la fanno da padrone. I frutti del loro lavoro li potete gustare qui, nei sessantatré minuti di un album coacervo di suoni trattati con una sensibilità fuori dal comune. Disponibile su vinile.

Contatti: 

pelican.bandcamp.com/live-dunk-fest-2016
facebook.com/pelicansong
facebook.com/pelicansong

TRACKLIST:
Dead Between The Walls, Deny The Absolute, The Tundra, Ephemeral, The Creeper, Vestiges, Immutable Dusk, Strung Up From The Sky, Last Day of Winter, Mammoth

Nessun commento:

Posta un commento