domenica 24 gennaio 2016

Recensione: VENOMOUS CONCEPT "Kick Me Silly – VC III"
2016 - Season of Mist




Quale folle musicista si permetterebbe mai di insegnare a questi veterani della scena estrema come si deve suonare crust/punk/hardcore/grindcore? Beh... Non si può assolutamente mettere in discussione il valore di Shane Embury e Danny Herrera (Napalm Death), Kevin Sharp e Dan Lilker (Brutal Truth), anche perché stiamo tirando in ballo 4 personalità distinte che hanno contribuito alla crescita di queste sonorità consumando gran parte delle loro vite in giro per il globo. L'attitudine è una caratteristica rara e non comune (mettetevelo in quella fottutissima testa!). La classe non è acqua. Il nuovo arrivato John Cooke (Corrupt Moral Altar, Out for Blood, Vicious Bastard), pur essendo più giovane di età, riesce a dare man forte alle irriverenti provocazioni dei VENOMOUS CONCEPT. "Kick Me Silly – VC III", terzo disco in studio, percuote selvaggiamente e non concede un attimo di respiro. Tutti vanno dritti come un treno lanciato a folle velocità, ma bisogna lodare John e Shane per l'ottimo lavoro svolto sulle due chitarre; entrambi sono stati fortemente influenzati da Mitch Harris (axeman dei succitati Napalm Death). Resta inalterata l'autoironia e la voglia di ribbellarsi a qualsiasi regola preconfezionata. Gruppo difficile da abbattere e nato per suonare dal vivo, prima ancora che per registrare album. Per i fan il nome Venomous Concept resta sinonimo di affidabilità.

Contatti:

facebook.com/Official-Venomous-Concept

TRACKLIST: Rise, Bust With You Debt, Anthem, The Potters Ground, Human Waste, Leper Dog, Farm Boy, Head On A Stick, Pretend, Johnny Cheeseburger, Forever War, Good Times, Pretty On The Inside, Holiday In Switzerland, Fucked In The Czech Repub, Neck Tie, Frontal Lobe Disorder, Daycare, Quazimodo, Burning Fatigue, Rocket Science




Nessun commento:

Posta un commento