venerdì 20 novembre 2020

ILL BILL "La Bella Medusa" - Uncle Howie Records | Fat Beats





Dopo il suo full-length "Cannibal Hulk" (interamente prodotto da Stu Bangas), l'EP "Pulp Phixion" (ideato con il produttore Sunday Thriller Machine) e il successivo "Gorilla Twins" (nato dalla collaborazione con Gorilla Nems), lo storico rapper newyorkese ILL BILL sforna un altro lavoro altrettanto rilevante, considerando che "La Bella Medusa" è stato concepito e registrato in un periodo molto doloroso per gli Stati Uniti: dati alla mano, emerge la solita 'cruda' realtà sui continui episodi di violenza che vedono coinvolta la polizia statunitense, e l'omicidio dell'afroamericano Floyd, avvenuto il 25 maggio 2020 nella città di Minneapolis, non ha a che fare con una semplice storia di razzismo. Il pessimo andamento delle cose è raccontato in "Watch The City Burn" (featuring Lord Goat e Sabac Red dei Non Phixion), brano prodotto da DJ Skizz. Come è accaduto spesso dagli esordi fino a oggi, Ill Bill è un fiume in piena, fresco autore di un album che a fine anno manterrà il suo posto d'onore tra le migliori uscite discografiche del genere. Pure in queste 12 nuove tracce è stato affiancato da una serie di nomi già conosciuti che non si risparmiano in brillantezza e coerenza (DV Alias Khryst, Conway The Machine, Pharoahe Monch, Tech N9ne, Rite Hook, Kool G Rap, Slaine, Little Vic, Crimeapple, Tony Yayo, Vinnie Paz, i succitati Lord Goat e Sabac Red). I beats sono stati realizzati da Stu Bangas, Furio, Scott Stallone, Dj Finn, MoSS, Dj Skizz e dallo stesso Ill Bill. Tutti gli scratches sono di Dj Eclipse. Il perché del mantenere una certa attitudine è facile da intuire dando un'occhiata alla provocante copertina del disco, opera dipinta da Adam Padilla. Predomina, vitaminizzato, il clima 'allucinato' rinvigorito dalla sua prorompente energia espressiva, dal suo inconfondibile timbro vocale e, naturalmente, da certe visioni malsane di cui questo incredibile artista si fa portavoce attento e fedele. Ill Bill si muove libero e indisturbato tra le ombre che vagano nelle strade di New York. E se Dio ci ha abbandonati ad un tragico e infelice destino, allora è meglio starsene in compagnia del Diavolo.

Contatti: 
twitter.com/illb1ll

Songs:
What’s My Drug? (Feat. DV Alias Khryst), Be Afraid! (Feat. Conway The Machine and Pharoahe Monch), Illest Killers (Feat. Tech N9ne), медуза (Feat. Rite Hook), Justice To The People, Dinner Plate (Feat. Lord Goat, Recognize Ali and Jay Royale), Chrissy Snow (Feat. Kool G Rap), Call The Coroner (Feat. Slaine and Little Vic), Only Built 4 Gucci Drip (Feat. Lord Goat and Crimeapple), Bora Bora Aura (Feat. Nems, Tony Yayo and Vinnie Paz), Watch The City Burn (Feat. Lord Goat and Sabac Red), Superb Clientele