martedì 20 febbraio 2018

Recensione: ANIALATOR "Rise to Supremacy"
2018 - Xtreem Music




Sono passati ben trent'anni dall'EP omonimo dei texani ANIALATOR, ma lo spirito è rimasto intatto e dopo tutto questo tempo il quartetto è pronto a far nuovamente detonare un rovente thrash metal che, molto deve alle infami sonorità dei vari Dark Angel, Slayer, Sodom. Il nuovo EP "Rise to Supremacy", nelle sue cinque composizioni, conferma come la band sappia riversare su disco fisico quell'intensità rabbiosa già ascoltata sui primi lavori pubblicati nella seconda metà degli '80. Non c'è modo di scappare di fronte a questa valanga di riff tesi e ritmiche sfiancanti, necessarie per supportare la furia omicida del singer Angel Gonzalez. E' la Xtreem Music di Dave Rotten (Avulsed, Holycide, Putrevore, FamishGod, ex-Repulse Records...) a mettere nuovamente in scena gli Anialator. Saranno pure derivativi, ma "Rise to Supremacy" merita l'ascolto.

Contatti:
xtreemmusic.bandcamp.com/rise-to-supremacy
facebook.com/Anialatortx

TRACKLIST: Embrace the Chaos, All Systems Down, Rise Again, Thick Skinned, Black


Nessun commento:

Posta un commento