mercoledì 27 dicembre 2017

Recensione: NOCTURNAL HOLLOW "The Nuances of Death"
2017 - PRC Music | Concreto Records




Chi non ha mai sentito parlare dei NOCTURNAL HOLLOW dovrebbe prestare attenzione a "The Nuances of Death" in modo da poter entrare in sintonia con la loro proposta musicale. Di nomi per cercare di definire il sound del gruppo venezuelano se ne potrebbero fare molti, i primi a venire in mente sono Vomitory e Bloodbath, ma diciamo pure che dopo una gavetta durata sette anni, il gruppo proveniente da Punto Fijo può finalmente vantare di aver raggiunto una maturità compositiva di tutto rispetto. "The Nuances of Death" entra subito in testa, facendo della genuinità la sua arma migliore. Un'altra carta vincente dei deathster Nocturnal Hollow è la versatilità del chitarrista/cantante J.R Escalante, bravo anche come solista. Basterebbe un attento ascolto per riconoscere a questi musicisti i giusti meriti. Le canzoni sono ben equilibrate e organizzate in modo da riempire adeguatamente lo spazio a disposizione sul disco. Da seguire.

Contatti: 
nocturnalhollow.bandcamp.com/the-nuances-of-death
 facebook.com/nocturnal.hollow

TRACKLIST: Crooked God, Demonic Breath, Unholy Priest, Skinless, Raven Eyes, Praise the Unbless, An Evil Wrath, Souls in Flames, Warmarch, Martyrs Path




Nessun commento:

Posta un commento