sabato 30 dicembre 2017

Recensione: HELFIR "The Human Defeat"
2017 - My Kingdom Music




HELFIR, ovvero il musicista/compositore pugliese Luca Mazzotta, cavalca ancora una volta le atmosfere malinconiche del gothic metal/rock acustico per celebrare la sua personalità artistica nel mondo musicale odierno, scrivendo un affascinante secondo album che porta con sé una convincente carica emozionale, perciò consigliato a chiunque ami il ritmo della decadenza. Le esperienze personali sono da sempre un terreno fertile a cui attingere per provare forti emozioni, perché Luca è un essere umano come tutti, tanto fragile quanto forte nell'animo. La sensibilità gli consente di creare musica per salvare la propria persona, di dipingere in bianco e nero su una sconfinata superficie a colori, quella superficie chiamata vita. Se a tutto questo si abbina una instancabile voglia di sperimentazione, cosa chiedere di più al prolifico artista in questione? "The Human Defeat" è capace di sfiorare la più alta, raffinata bellezza.

Contatti:
helfir.bandcamp.com/releases
facebook.com/helfirofficial

TRACKLIST: Time In Our Minds, Light, Tide, Protect Me, Chant D'Automne, Mechanical God, Climax, Golden Tongue, The Last Sun, Chant D'Automne (instrumental version)




Nessun commento:

Posta un commento