venerdì 17 novembre 2017

Recensione: AMENRA "Mass VI"
2017 - Neurot Recordings




I belgi AMENRA sono tornati a concentrarsi sulle loro idee, che negli anni hanno comunque continuato a rinforzarsi e maturare nel post-metal. Il nuovo arrivato "Mass VI" ha una natura "aperta", non soggetta ad alcun tipo di limitazione, anche dal punto di vista tematico. Quando ascolto brani quali "Plus Près De Toi", "A Solitary Reign" o "Diaken", mi rendo conto di come, a dispetto di un tempo, siano diventati più flessibili e dilatati, merito anche dell'esperienza accumulata sul campo. Di "Mass VI" colpisce la sentita poetica, la cui struggente e raffinata bellezza supera ogni finalità commerciale. Qui, gli Amenra dipingono un quadro capace di catturare appieno il grigiore dei sentimenti dell'uomo moderno. Questo senso di sconforto è perfettamente reso dalla narrazione sonora del disco. Un altro passo in avanti è stato compiuto. Luce di verità.

Contatti:
amenra.bandcamp.com/mass-vi
facebook.com/churchofra

TRACKLIST: Children of the Eye, Edelkroone, Plus Près de Toi (Closer to You), Spijt, A Solitary Reign, Diaken




Nessun commento:

Posta un commento