mercoledì 9 novembre 2016

Intervista: TYGERS OF PAN TANG - "TIGRI DA COMBATTIMENTO"






SONO DAVVERO FELICE DI AVER AVUTO LA POSSIBILITA' DI INTERVISTARE JACOPO MEILLE E CRAIG ELLIS, RISPETTIVAMENTE CANTANTE E BATTERISTA DEGLI STORICI TYGERS OF PAN TANG. LA LORO UMILTA' E GRANDEZZA, IL LORO NATURALE CARISMA HANNO FATTO LA DIFFERENZA SOTTO IL PROFILO UMANO. PARLANDO DI MUSICA, VI BASTA ASCOLTARE IL NUOVO ALBUM PER FARVI UN'IDEA BEN PRECISA SUL LIVELLO DI RICERCA RAGGIUNTO. QUESTO IL RESOCONTO DELLA NOSTRA CHIACCHIERATA.

1. Ciao. E' un onore avervi su Son of Flies webzine, soprattutto perché da circa vent'anni sono un vostro grande fan. Come prosegue la vita nei Tygers of Pan Tang? Ho letto che da poco avete completato il vostro tour nel Regno Unito, perciò approfitto per chiedervi com'è stata la risposta del pubblico.

Craig: E' un piacere anche per noi conoscerti e ti ringraziamo per averci invitato a rispondere a questa intervista. Al momento è tutto eccitante per i Tygers of Pan Tang! Il nuovo album è uscito e siamo davvero felici che sia stato accolto positivamente. E' importante poter contare su molti negozi di musica nel Regno Unito, ma anche poter sfruttare le possibilità offerte da un'azienda come Amazon, che in breve tempo, ha già esaurito le copie del nuovo lavoro. Assolutamente stupefacente! Speriamo che il disco tornerà presto disponibile su quel portale web! Il brano di apertura del nuovo disco "Only the Brave", pubblicato come singolo, ha finora superato 120.000 plays su Spotify, mentre il promo-video dello stesso brano ha superato 65.000 visualizzazioni. Questo è incredibile! Possiamo avvalerci di un team fantastico che lavora al fianco della band, tra cui Michael Anderson, il direttore della nostra casa discografica. Lui è una persona veramente ispirata e continua a curare in maniera professionale i nostri interessi. Inoltre, per festeggiare il nuovo tour britannico e l'uscita dell'ultimo album, noi Tygers abbiamo commissionato una birra prodotta a Newcastle per i fan di tutto il mondo (la Tyger Blood). Abbiamo inoltre completato un tour di grande successo nel Regno Unito. Il set comprendeva diversi brani presi dal nuovo album. Le nuove songs si sposano bene con i vecchi classici del gruppo, e il pubblico sembrava apprezzare. Le persone sono state gentili con i loro commenti dopo aver assistito ai nostri vari concerti. Le cose vanno bene in questo momento.

2. Che sensazioni si provano stando insieme per così tanto tempo, sia sul palco che al di fuori dello stage? Siete sempre in viaggio da un posto all'altro e credo che questo aspetto sia qualcosa di meraviglioso per un gruppo storico come i Tygers of Pan Tang.

Jacopo: "Music is on the road". Per essere una vera band, è necessario sperimentare la vita on the road. Andiamo tutti d'accordo e ci facciamo delle grandi risate durante i lunghi viaggi. Ci rispettiamo l'un l'altro, sia come musicisti che come persone. Questo fa la differenza. Siamo degli individui ormai adulti (beh... quasi vecchi!). Abbiamo alle spalle delle esperienze, nel bene e nel male, quindi tutto ciò ci fa apprezzare quello che facciamo.

3. Che significato attribuite alla sinergia? Cercate sempre di sostenervi a vicenda?

Jacopo: Questa è la migliore line-up da quando sono nella band. Senza mancare di rispetto a tutti i membri precedenti. Noi cinque abbiamo quasi trovato la chimica perfetta, quindi non ci sentiamo intimiditi dal nostro glorioso passato. Oggi siamo orgogliosi e pronti a contribuire al bene dei Tygers of Pan Tang. Siamo molto orgogliosi di questo nuovo album, che rappresenta al meglio quello che stiamo facendo e quello per cui siamo riconosciuti nel mondo.

4. Il nuovo album è davvero incredibile! Il lavoro tiene fede al marchio di fabbrica dei Tygers of Pan Tang; un sound tagliente, incisivo, basato su un ottimo lavoro di chitarra e voce, e che si avvale di forti elementi emotivi. Mi chiedevo se la vostra intenzione era quella di tornare alle atmosfere del materiale più datato, oppure volevate ricordare ai fan che non siete disposti ad apportare modifiche drastiche al vostro stile ben consolidato? Potete parlarci delle canzoni di questo disco?

Craig: Grazie. E' davvero fantastico sentirtelo dire. Sono felice quando i fan ci riservano dei commenti positivi. La tua descrizione rispecchia appieno la sensazione che si ha ascoltando il nuovo materiale! Ognuno di noi deve prima di tutto emozionarsi ascoltando un riff, una melodia o una metrica vocale! Alcune tracce, come per esempio "Glad Rags", sono venute fuori abbastanza velocemente. Ho scritto quella canzone molto tempo fa e ho avuto la possibilità di farla ascoltare ai ragazzi della band durante una prova generale. Subito dopo Micky ha composto il riff per il brano! Altre canzoni, come per esempio "Dust", sono state curate con più calma, soprattutto per raggiungere la piena soddisfazione. Robb (Weir) voleva scrivere dei riff ispirati! Lui rimane fedele a se stesso perché è nei Tygers da tanto tempo, ha scritto così tanti grandi riff sui primi album, riff che assomigliano a un demone. Una traccia che è stata molto apprezza è "The Reason Why", una ballata composta interamente da Robb. Ho scritto io il testo, ma tutti noi abbiamo ottimizzato gli arrangiamenti. I riff potenti composti da Robb Weir per "Blood Red Sky" mi hanno ispirato per i versi del testo! Entrambe le canzoni hanno uno stile molto ampio e si collegano con il materiale più vecchio. Tutto questo si è materializzato perché lo stile di Robb è rimasto inalterato. Anche Micky si è immerso totalmente nei vecchi brani dei Tygers, così è riuscito a versare nelle canzoni delle idee ispirate. Micky ha avuto una brillante idea per i cori di "Blood Red Sky". Quella sua idea mi ha permesso di completare il testo della canzone. Eravamo tutti convinti di aver fatto bene! Parlando della batteria, posso dire che durante il processo di scrittura per il nostro album "Animal Instinct", ho deciso di abbracciare i riff/idee da un'altra prospettiva, in pieno stile power-rock. Ho continuato a suonare in quel modo anche per "Ambush" e per questo nuovo album. L'attitudine e lo stile di basso di Gav hanno sincronizzato l'intera sezione ritmica. Il groove creato da Gav è infernale! Insieme a Jacopo, scrivo i testi e le melodie delle canzoni. Noi due collaboriamo nella scrittura, e a volte scriviamo a stretto contatto (come è successo per la song "Only The Brave"), mentre in altre circostanze operiamo per conto nostro (per esempio: Jacopo su "Never Give In"). In entrambi i casi, si è puntato al risultato migliore.

5. Quando decidete di lavorare su qualcosa di nuovo per un intero album, investite molto tempo per raggiungere la totale perfezione? Sono certo che tutti i riff, le parti di batteria e basso, le metriche vocali devono essere in perfetta sincronia per colpire nel segno. Quanto è difficile capire se una canzone ha bisogno di un assolo di chitarra o di una voce più aggressiva? Chi tra voi ha il ruolo di mettere il punto decisivo sui brani? Oppure i Tygers of Pan Tang sono un'entità democratica, dove tutti hanno il privilegio di esprimere un parere.

Craig: Non so se là fuori c'è una band più democratica dei Tygers of Pan Tang quando si tratta di dire l'ultima parola, quella definitiva! C'è una grande fiducia tra noi e ciò rende davvero fantastica l'esperienza della scrittura. Siamo sulla stessa lunghezza d'onda e sappiamo perfettamente quando qualcosa suona bene. Ognuno di noi accetta le critiche costruttive altrui, perché sappiamo che ciò avviene per il bene delle canzoni. Ogni volta che registriamo il materiale dei Tygers ci scambiamo i vari file, e solo così siamo in grado di modificare continuamente le idee. Investiamo molto tempo per sviluppare bene le diverse parti delle canzoni, e in un secondo momento vengono portate in sala prove. Riguardo i miei testi, mi prendo il tempo necessario per completarli, visto che mi piace scrutare ogni parte di essi. Ad sempio, per "Praying for a Miracle" mi ci è voluto molto tempo per scrivere le parole e raggiungere la piena soddisfazione.

6. Pensate che il vostro cantante Jacopo Meille abbia dato un importante contributo negli ultimi anni?

Craig: Jacopo era molto preparato quando ha deciso di venire in studio per il nuovo album. Sapeva che tipo di armonie voleva ottenere, ed era altrettanto consapevole della dinamica che doveva avere ogni traccia. La sua professionalità e passione sono stimolanti. Ascoltate voi stessi la sua sorprendente performance sul disco. Molti continuano a scrivere delle belle recensioni sulla sua voce. Tutti noi sappiamo che faremo sempre del nostro meglio sul palco perché i fan del gruppo devono godere pienamente della nostra musica. Un frontman potente come Jacopo è importantissimo.

7. Quando avete deciso di far entrare il nuovo chitarrista Micky Crystal?

Jacopo: Ha fatto un provino che spazzava via gli altri concorrenti. Era gennaio, faceva molto freddo, e lui è arrivato con una semplice camicia di jeans e un paio di stivali di pelle! Già prima di ascoltarlo, mi sono detto: "...he is 'The One!'"

8. Cosa vi piacerebbe vedere nel futuro dei Tygers of Pan Tang?

Jacopo: Vogliamo promuovere il disco e suonare il più possibile le nuove canzoni e alcuni dei vecchi classici. Sta diventando sempre più difficile scegliere le canzoni giuste per la scaletta. Abbiamo troppi brani belli! Scriveremo del nuovo materiale, e nulla fermerà la nostra ispirazione. Robb, Micky e Gav hanno già scritto alcuni nuovi riff, e sia Craig che io abbiamo già delle melodie e dei testi che vogliamo sviluppare. Insomma, saremo sicuramente impegnati per i prossimi 12 mesi.

9. Grazie per il tempo prezioso dedicato alle mie domande. Che la forza sia sempre con i Tygers of Pan Tang! Qualche dichiarazione per le persone che leggeranno questa intervista?

- You're very welcome. Christian, grazie per l'intervista e soprattutto per le belle domande. Per chi non conosce ancora la nostra band ci può trovare sulla maggior parte dei social networks, tra cui iTunes, Spotify, You Tube, Facebook e il nostro sito web ufficiale! Date un ascolto alle nuove tracce dei Tygers of Pan Tang... Siamo sicuri che apprezzerete. Per chi invece conosce il nostro nome ma non ci ascolta da lungo tempo... Cercate di ascoltare questo nuovo materiale e magari venite a vederci dal vivo, potreste passare dei bei momenti! E, ovviamente, per chi continua a sostenere i Tygers... Non smetteremo mai di ringraziarvi perché senza di voi non saremmo qui adesso, e non potremmo suonare in giro per il mondo e produrre dei nuovi album! GRAZIE a tutti.


CONTATTI:

tygersofpantang.com/official
facebook.com/tygersofpantangofficial


TYGERS OF PAN TANG line-up:

Robb Weir - Chitarra
Jacopo Meille - Voce
Micky Crystal - Chitarra
Gav Gray - Basso
Craig Ellis - Batteria, Percussioni


RECENSIONE: 
TYGERS OF PAN TANG "Tygers Of Pan Tang" 2016 - Mighty Music


Nessun commento:

Posta un commento