giovedì 15 settembre 2016

Recensione: DEATHCROWN "Linving Hell"
2016 - Lost Apparitions Records




Quando penso a Richmond mi vengono in mente gruppi noti come Gwar, Lamb of God, Alabama Thunderpussy, Municipal Waste etc., ma quella città degli Stati Uniti d'America, capitale del Commonwealth della Virginia, ha dato alla luce numerosi guerrieri underground appartenenti alla scena estrema, tutto ciò senza particolari difficoltà. Oggi vi voglio presentare questi DEATHCROWN, compagine death metal che arriva all'esordio discografico con il distruttivo EP "Linving Hell". I cinque deathster operano in maniera brutale, e tale atteggiamento risoluto li rende accostabili a formazioni ben più conosciute e longeve. Potrei tirare in ballo gli svedesi Grave, Entombed, Dismember, senza dimenticare i danesi Konkhra e Illdisposed. I Deathcrown, nelle cui fila troviamo ex membri di Disinterment, Plague the Suffering, Immortal Avenger, The Kris Norris Projekt; hanno sviluppato il proprio sound facendolo aderire ad una struttura sempre retrò, creando qualcosa di trascinante. Tutti gli assoli di chitarra sono stati curati veramente bene. La loro proposta non è niente male, anche se non bisogna aspettarsi troppo. Ascoltateli attentamente e fatevi un'idea. Il primo passo "fondamentale" è stato fatto, vedremo cosa accadrà in futuro.

Contatti: 

deathcrown.bandcamp.com/LivingHell
facebook.com/deathcrownband 

TRACKLIST: God Is a Lie, I'm Living Hell, No Silence Like the Grave, The Witch Hammer


Nessun commento:

Posta un commento