lunedì 29 agosto 2016

Recensione: UNHOPED "Sonic Violence"
2016 - EBM Records




Esce per la messicana EBM Records il secondo disco degli UNHOPED, gruppo finlandese attivo da quasi 10 anni e artefice di un thrash metal veloce e impetuoso. Il quintetto concentra tutta l'energia sull'ira, mettendo in risalto una padronanza distruttiva fortemente retrò. Va riconosciuto agli scandinavi una certa abilità nell'assemblare canzoni dirette e immediate che, grazie a una produzione azzeccata, non faticano a raggiungere i loro intenti bellicosi. L'approccio non è dei più originali, ma all'interno di ogni brano si può assaporare la vera passione per questi suoni assassini, cosa da non sottovalutare in un genere musicale che fa della concretezza strutturale la caratteristica principale. Insomma, "Sonic Violence" degli Unhoped è un disco immediato, elettrico, godibile; esattamente quello che qualunque appassionato si aspetta da una band del genere. Né più né meno.

Contatti:

unhopedband.com
facebook.com/unhoped

TRACKLIST: Whole World Gone to Hell, Assimilation, Sonic Violence, Human Disgrace, No Man's Land, Warhead Sunrise, The Naked and the Dead, Club of Swines, Pies & Friends




Nessun commento:

Posta un commento