sabato 26 marzo 2016

Recensione: CENDRA "Metal Punk"
2016 - Xtreem Music




Dave Rotten della Xtreem Music, o meglio conosciuto come il singer degli spagnoli Avulsed, è uno che ha fiuto per le giovani realtà che si nutrono d'ogni sorta di putridume; ecco perché ha pensato bene di mettere sotto contratto i catalani CENDRA, giunti al loro terzo disco (il secondo per la label succitata). Questi tre metallari, vogliono deviare da qualsiasi distrazione per seguire il sentiero funesto e sterrato già calcato da tanti dannati dediti al thrash/black metal, quello che attinge carburante dal serbatoio del punk d'annata. E' l'ennesima formazione europea che fa della sua proposta grezza e maleodorante il suo trademark. Da ciò si può capire come ancora oggi ci siano musicisti testardi e decisi a ripetere le gesta della vecchia scuola. Nella storia della musica estrema ci sono sempre stati i gruppi che hanno eretto le fondamenta, e altri che, come i Cendra, continuano a fare un lavoro discreto costruendo al di sopra di quelle strutture immuni da corrosione. Metal Punk Never Dies.

Contatti: 

cendra.bandcamp.com
facebook.com/cendra666
xtreemmusic.com 

TRACKLIST: Maniac Homicida, Boig Perdut, Sadic, Resurrecció, Tu-Pa-Tu-Pa!, Antisocial, Metal Punk, Lliuries, Rates, Anirem a l'Infern, Sense Objectius


Nessun commento:

Posta un commento