mercoledì 20 gennaio 2016

Recensione: BAPHOMET'S BLOOD "In Satan We Trust"
2016 - Iron Bonehead Productions




Solo mescolando HEAVY METAL, THRASH METAL e SPEED METAL potrete ottenere il combustibile che alimenta l'onda d'urto dei nostrani BAPHOMET'S BLOOD. Il quartetto della provincia di Ascoli Piceno, conferma la sua forza con il quarto disco in 13 anni di attività nella scena underground italiana. Mai titolo fu più appropriato: "In Satan We Trust". Questa è la quinta pubblicazione confezionata dalla tedesca Iron Bonehead Productions, se si tengono in considerazione il full-length "Metal Damnation" (2009), gli EPs del 2011 stampati su vinile ("Live in Italy", "Back from the Fire") e il boxed set suddiviso in tre cassette intitolato "Speed Metal Overkill" (2012). Sono sempre meno i gruppi attivi nella nostra Nazione capaci di colpire così profondamente i fan della vecchia scuola, e questa abilità per i Baphomet's Blood è una vera e propria arma: gli anni passano ma molti irriducibili sperano e pretendono ancora oggi di ritrovare ad ogni nuova uscita della band marchigiana le emozioni che si provavano negli anni '80. Mi piacciono i musicisti fuori moda! Mi piace assaporare quella sensazione che certi dischi siano destinati a finire nella collezione di poca gente. Se scegli la libertà assoluta come stile compositivo, scegli di seguire i tuoi gusti personali e, per quanto possibile, li mantieni vivi nel tempo. Ecco perché "In Satan We Trust" potrà piacere molto a qualcuno e a qualcun altro meno. Necrovomiterror (voce, chitarra), Speed Necromancer (basso), Angel Trosomaranus (chitarra), e S.R. Bestial Hammer (batteria) sono dei veri guerrieri del metallo. In coda alla tracklist troverete "Elég", cover degli ungheresi Fáraó. Di una cosa sono certo: Esisterà sempre qualcuno che lotterà per mantenere vivo lo spirito di Lemmy Kilmister dei Motörhead e di tutti i grandi musicisti del passato. Ed è in questi casi che si potrebbe dire... Till the End. Supportateli.

Contatti:

184421.bandcamp.com/releases
facebook.com/Baphomets-Blood-official
ironbonehead.de 

TRACKLIST: Command of the Inverted Cross, In Satan We Trust, Hellbreaker, Underground Demons, Triple Six, Infernal Overdrive, Whiskey Rocker, Elég (Fáraó cover)






Nessun commento:

Posta un commento