sabato 30 gennaio 2016

Intervista: BITCRUSH - "UNA PROGRESSIONE SENZA FINE"






I PROGETTI MUSICALI DALLE SONORITA' RICERCATE STRISCIANO ANCHE ALL'OMBRA DEI RIFLETTORI, NE E' LA PROVA BITCRUSH, CREATURA NATA PER VOLONTA' DEL MUSICISTA AMERICANO MIKE CADOO. E' LUI A PRESENTARCI IL SUO NUOVO EP.

1. Ciao Mike. Prima di iniziare devo farti i miei complimenti per il tuo nuovo EP. Quali sono, a tuo giudizio, le differenze più significative tra "From Sinking" e le precedenti uscite di Bitcrush? Cosa volevi ottenere?

- Ciao Christian. Grazie mille per l'intervista! Avevo intrapreso già da tempo questa mia direzione stilistica prima di comporre le tre tracce di "From Sinking". Devo dire che il precedente "Collapse" si muoveva più o meno allo stesso modo. Bitcrush è sempre stata un'entità con una funzione liberatoria e catartica, perciò si espande secondo i miei diversi stati d'animo. Originariamente era nato come un progetto di musica elettronica sperimentale, quindi più vicino alla mia precedente creatura (Gridlock). Nel tempo sono giunto a quello che si può ascoltare ora. Sicuramente ho perso un po' dei miei vecchi fan, ma fortunatamente ne ho trovati degli altri. Tutta questa gente mi ha riservato delle parole molto positive per la direzione intrapresa con Bitcrush. Credo che chi mi abbia seguito fin dagli inizi sa che il mio percorso è come un vero e proprio viaggio. Così è nato lo slogan per Bitcrush: "Have You Lost your Way". Oggi tutto è molto più pesante ed emozionale rispetto al passato. E per puro caso, la musica che sto creando attualmente, in qualche modo è simile a quella che facevo nell'epoca pre-elettronica (pre-Gridlock). Il nuovo EP rappresenta al meglio l'idea che sta alla base del progetto stesso: lascio che siano sempre i miei sentimenti a guidarmi nella creazione della musica. Non ho mai voluto seguire una direzione specifica. Con "From Sinking" ho voluto sputare fuori molte sensazioni negative. La canzone "Drone in Orange" fa riferimento al deterioramento dell'essere che avviene con il passare degli anni. La song avanza diventando sempre più lenta nei minuti. So che ad alcuni ascoltatori questo EP potrebbe sembrare piuttosto opprimente ed è per questo motivo che non posso dargli torto. I tre brani del lavoro rappresentano correttamente lo stato d'animo che ho vissuto durante la registrazione.

2. Da dove sei partito per raggiungere questo stile musicale?

- Il primo album di Bitcrush era legato allo stile IDM. Qualcosa di più vicino ad Autechre e Aphex Twin, mentre il mio lavoro più recente è stato paragonato a Neurosis e Jesu. Dopo quel primo disco IDM ho sperimentato inserendo nella mia musica elementi di post-rock e shoegaze. Nel corso di undici anni ho anche aggiunto alcuni elementi tipici del metal. Per la registrazione mi affido ancora a sistemi elettronici. La mia batteria è elettronica. A volte uso synth o strumenti a corda per aggiungere un po' di atmosfera. Penso che Bitcrush è sorretto ancora dalla stessa colonna vertebrale ma cerco di utilizzare diversi mezzi per ottenere quei suoni che nascono dal cuore e dalle mie mani.

3. Tutto suona piuttosto vario, intenso ed emotivo in "From Sinking". Sei d'accordo?

- Certo. Sono d'accordo con questo. Mi piace creare canzoni più lunghe rispetto alle composizioni 'tradizionali' fatte da tanti altri musicisti. Spesso abbozzo un pezzo, poi lo completo in un secondo momento. Tutto ciò stimola le idee che mi vengono in mente, perciò ogni brano, a seconda del mio stato d'animo, può cambiare di direzione, anche in maniera drastica. Il lato negativo della faccenda è che tale procedura comporta molto tempo e soprattutto molta pazienza. Il mio personale modus operandi mi permette di ottenere una maggiore flessibilità, utile per registrare in maniera efficace le mie emozioni.

4. Leggendo le tue note biografiche ho capito che hai vissuto molti anni nel circuito della musica underground, e quindi vorrei domandarti cosa significa per te continuare a comporre musica.

- E' catarsi. Questa catarsi si è amplificata durante le registrazioni del disco "In Distance". Da quel momento in poi ho iniziato ad esprimermi liberamente. Ho lasciato fluire le cose in maniera naturale.

5. Quali sono le tue aspettative personali per questo 2016?

- Oh Dio, in realtà non ho non mai pensato alle aspettative. Avere delle aspettative può anche portare delle delusioni, soprattutto se le cose non vanno come devono. Quindi mi auguro solo che quest'anno sia buono. Sono molto occupato con il mio lavoro principale (l'etichetta n5MD). Abbiamo alcuni progetti davvero interessanti per il 2016. Inoltre sto cercando di trovare il tempo per scrivere musica per un'altra mia creatura (Dryft). Si tratta di musica elettronica e devo sottolineare che lo considero più di un impegno espemporaneo. Inoltre, vorrei scrivere qualcosa per il mio progetto drone/noise.

6. Grazie Mike! Buona fortuna.

- Thanks So Much Christian! All the best to you and Son of Flies webzine for 2016!


CONTATTI:

haveyoulostyourway.bandcamp.com/from-sinking
bitcrush.net
facebook.com/haveyoulostyourway


BITCRUSH line-up:

Mike Cadoo - Polistrumentista


RECENSIONE: 
BITCRUSH "From Sinking" 2015 - Independent




Nessun commento:

Posta un commento