martedì 22 dicembre 2015

Recensione: FIRESPAWN "Shadow Realms"
2015 - Century Media Records




L'obiettivo del primo "Shadow Realms" è quello di rinfrescare la memoria a coloro che non conoscono bene il vero peso e la caparbietà di questi musicisti della scena death metal svedese. I FIRESPAWN, infatti, si sono formati per volontà di cinque individui coinvolti nei già noti Entombed, Necrophobic, Unleashed... L'intero LP ripercorre un po' tutte le sonorità toccate dai nostri nel corso degli anni. C'è tantissima violenza, messa al servizio dell'ascoltatore. Il carattere deciso del gruppo trova buona linfa attraverso la forza distruttiva delle canzoni. Il songwriting è dinamico, potente, con un'interpretazione vocale perfetta e un'atmosfera rabbiosa, come detto, dallo stampo prevalentemente retrò. "Shadow Realms" è una testimonianza di vitalità per una compagine che ha molto da dare e da insegnare alle nuove leve. Pur rimanendo fedeli alle origini di questo genere, sono riusciti ad ampliarlo ulteriormente nei vari significati. Alla base di tutto c'è comunque la voglia di suonare death metal senza compromessi. Notevole.

Contatti: facebook.com/firespawnofficial

TRACKLIST: The Emperor, Imperial Burning, Lucifer Has Spoken, Spirit of the Black Tide, Contemplate Death, All Hail, Ruination , Necromance, Shadow Realms, Ginnunga, Infernal Eternal




Nessun commento:

Posta un commento