giovedì 29 ottobre 2015

Recensione: O "Pietra"
2015 - Grindpromotion Records | Unquiet Records




Giunti ormai al loro secondo album, i piemontesi O (a.k.a. Circular Sign) riescono a produrre un'altra prova meritevole, ancora una volta nel segno di un sound voluminoso che non sacrifica quell'effetto sorpresa che ci si potrebbe aspettare da una formazione così tentacolare. "Pietra" si snoda attraverso 5 canzoni tutte compatte e ben suonate. Stesso discorso si può fare per gli arrangiamenti, davvero efficaci. Questo è l'ennesimo album italiano che rasenta la perfezione e che, nella sua totalità, potrebbe realmente dare filo da torcere a molti colleghi già affermati. I ragazzi di Biella (BI) si mettono seriamernte in gioco, consapevoli delle proprie potenzialità espressive/esecutive, e il risultato si può apprezzare nelle dilanianti "Morire", "OXO", "Splende", la raccapricciante "Osmio"; qui il cantato in italiano di S diventa pura sofferenza e dimostra che la nostra lingua madre, se usata come arma, può colpire mortalmente (soprattutto in ambito metal). Gli O hanno raggiunto picchi di disperazione invidiabili. Supportateli perché lo meritano. Registrato e mixato dalle mani esperte di Riccardo "Paso" Pasini (bassista dei Void of Sleep) presso lo Studio 73 di Ravenna, mentre il mastering finale è stato affidato al guru Alan Douches (Unsane "Blood Run", Mastodon "Leviathan", Converge "You Fail Me"...) dei West West Side Music.

Contatti: 

grindpromotion.bandcamp.com/pietra
facebook.com/O
grindpromotionrecords.com 
unquietrecords.com 

TRACKLIST: Morire, OXO, Maledetto, Splende, Osmio


Nessun commento:

Posta un commento