sabato 24 ottobre 2015

Recensione: ABHORRENT DEFORMITY "Entity of Malevolence"
2015 - Comatose Music




Grazie all'appoggio della Comatose Music, gli ABHORRENT DEFORMITY possono sfoderare la loro ascia di guerra nel circuito del brutal death metal. "Entity of Malevolence" è un assalto frontale che non risparmia colpi fatali ("Buried Beneath Human Remains", "Boundless Suffering", la title track, "Enshrined in Putrid Decay"). Jason Keating, Mark De Gruchy, Matthew Green e David Wright hanno messo in atto una certa esperienza in fatto di songwriting, ecco perché questo debutto ufficiale deve essere visto come lo specchio di un'attitudine ferrea che, vuole solo percuotere incessantemente per dare una dura lezione ad ognuno di voi. Gli spunti interessanti non mancano, ma raramente riescono a oltrepassare la soglia marmorea della prevedibilità. Ci sarebbe da elogiare la caparbietà con cui i quattro musicisti della Carolina del Nord cercano di farsi valere nella scena. Per essere veramente competitivi è fondamentale: puntare su soluzioni meno stereotipate che sappiano fare la differenza o quantomeno facciano emergere delle differenze. Vedremo cosa accadrà.

Contatti:

facebook.com/abhorrentdeformity
abhorrentdeformity.bigcartel.com
comatosemusic.com

TRACKLIST: Crown of Worms, Manifested Filth, Skeleton Carver, Buried Beneath Human Remains, Stench of the Decomposed, Boundless Suffering, Entity of Malevolence, Enshrined in Putrid Decay, Baptized in Embalming Fluid, Casket Maker


Nessun commento:

Posta un commento