martedì 25 agosto 2015

Recensione: AEGRI SOMNIA "Monde Obscure"
2015 - Cryo Chamber




La copertina di questo disco rappresenta al meglio le atmosfere decadenti concepite dal compositore croato Jurica Santek, motore del progetto AEGRI SOMNIA. Come dice il titolo stesso del lavoro, la situazione del mondo ci permette di scorgere un abisso senza fondo e l'Artista in questione mette in atto un approccio compositivo che seppellisce qualunque perplessità a riguardo. "Monde Obscure", pubblicato dalla Cryo Chamber, è qualcosa di difficilmente definibile attraverso l'utilizzo delle solite frasi fatte. Bisogna addentrarsi con la massima cautela, approfondirlo attentamente per poi trovare le risposte necessarie alla stimolazione della ragione. Ogni traccia possiede la sua identità a prescindere se si possa parlare di concept, eppure il risultato finale è davvero omogeneo e avvolgente, un flusso continuo e penetrante. Santek si serve di una visione "potente" per scrivere musica di grandissimo effetto. "Monde Obscure" è un istinto indomabile di sfogare il rancore nei confronti della realtà. Brani come "Les Temps Ont Changé", "Culture Aveugle", "Obscurite Totale", oscuri e affascinanti, rappresentano la quintessenza del dark ambient odierno.

Contatti:

cryochamber.bandcamp.com/monde-obscure
facebook.com/Aegri-somnia
cryochamberlabel.com

TRACKLIST: Naissance, Esoterique, Les Temps Ont Changé, Noir et Blanc, Culture Aveugle, Faux Prophete, Obscurite Totale, Vitesse D'évasion, Sortie I, Sortie II, Portal I, Portal II


Nessun commento:

Posta un commento